Storie di ingegneria - Edgardo Contini e la sua ingegneria civile | Architetto.info

Storie di ingegneria – Edgardo Contini e la sua ingegneria civile

Storie di ingegneria – Edgardo Contini e la sua ingegneria civile

Nato a Ferrara e formatosi all’Università di Roma, Edgardo Contini fu uno dei grandi talenti della progettazione italiana che subì l’effetto delle leggi razziali durante il fasciso: arruolato comandante dell’aeronautica, fu espulso in quanto ebreo.

Emigrò nel 1939 a New York e – dopo aver prestato servizio durante la Seconda Guerra Mondiale in Europa – avviò un’attività importante negli Stati Uniti, fino alla sua morte (nel 1990).

Con gli architetti Archibald Quincy Jones (1913–1979) e Whitney Rowland Smith (1911- 2002), riuniti nell’associazione Smith, Jones & Contini, progetta nei primi anni Cinquanta il suo primo grande incarico: l’insediamento noto come Crestwood Hills per la Mutual Housing Association, che è stato uno dei pochi interventi residenziali cooperativi realizzati per rispondere alla carenza di alloggi del dopoguerra è stato il primo progetto interraziale nel sud della California. Questo in un periodo come quello post bellico dove negli Usa furono costruite migliaia di case a velocità fortissima.

Dopo Mutual Housing, Contini diventa l’ingegnere di Charles Eames per il programma innovativo Case Study House, ed anche di Eero Saarinen, Raphael Soriano, etc. Lavora con Garrett Eckbo alla progettazione delle strutture dei suoi giardini.

Intanto la squadra che si è formata attorno a Victor Gruen, Contini, Rudy Baumfeld e Karl Van Leuven,fonda lo studio Victor Gruen Associates, la società che avrebbe dominato il campo della pianificazione urbana in tutto il mondo per oltre due decenni. Edgardo vi rimarrà fino al 1979.

Nel 1979, a 65 anni, su richiesta del preside della Graduate School of Architecture and Urban Planning della UCLA, assume la presidenza del Urban Innovations Group (UIG). Durante il suo mandato costruisce la credibilità del gruppo e ne amplifica la visibilità, su lavori importanti come il Charles Moore Beverly Hills Civic Center ed il concorso di progettazione per il Los Angeles Bunker Hill.

Categoria
Autore Fausto Giovannardi
Sito Web http://www.giovannardierontini.it

Scarica il file



Potrebbero interessarti
Storie di ingegneria – Edgardo Contini e la sua ingegneria civile

Architetto.info