200 versioni artistiche dell'eastpack | Architetto.info

200 versioni artistiche dell’eastpack

wpid-4272_nuovazaini.jpg
image_pdf

Lo zaino celebre per riuscire a rappresentare un riflesso dell’ambiente e un’estensione del corpo del suo proprietario è ora diventato l’espressione di alcune tra le menti artistiche più importanti del mondo, da designer a pittori, da scultori ad artisti di strada, passando per dj, rock star, stilisti e chef.

Con l’obiettivo di sostenere il programma Designers Against Aids, Eastpak Artist Studio ha invitato oltre 130 artisti a progettare delle versioni personalizzate del noto zaino da mettere all’asta a partire dal 19 marzo 2012.

Tutti i proventi saranno destinati a Designers Against Aids, un programma lanciato nel 2004 dall’associazione no profit Beauty Without Irony per sensibilizzare media internazionali e pubblico, ma soprattutto i giovani dei paesi industrializzati proprio utilizzando elementi della cultura pop (musica, moda, design, arti, sport, film, celebrità).

Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa ha visto quest’anno la collaborazione di creativi come l’ex chitarrista degli Smiths Johnny Marr, la cantante Marina Diamandis, la nail artist Sophy Robson e il pittore Jordan Betten. Il risultato è un intero spettro di colori e disegni che catturano una grande varietà di stati d’animo.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
200 versioni artistiche dell’eastpack Architetto.info