Al Maxxi prosegue l'omaggio a Gabriele Basilico | Architetto.info

Al Maxxi prosegue l’omaggio a Gabriele Basilico

wpid-161_basilicomaxxi.jpg
image_pdf

È visibile fino al 30 marzo 2014 la mostra personale che il Maxxi Roma dedica a una delle figure chiave della fotografia di architettura della nostra storia recente, Gabriele Basilico. Scomparso il 13 febbraio del 2013, Basilico ha ritratto il paesaggio e il costruito con una sensibilità unica, capace di offrire suggestioni, riflessioni, visioni proprie di un grande artista.

La mostra romana raccoglie oltre 70 fotografie provenienti dalle collezioni del Maxxi Arte e del Maxxi Architettura: si va dalle immagini dello stretto di Messina realizzate per il progetto Atlante Italiano del 2003, alle foto del cantiere del Maxxi per Cantiere d’Autore del 2009, fino agli scatti dedicati alla mostra di Luigi Moretti che ha inaugurato il museo nel maggio 2010. Tracciando il percorso che lega il fotografo di fama internazionale alla realizzazione di una delle più significative opere museali contemporanee, si ricostruisce anche la stessa biografia del Maxxi.

In mostra anche una serie di fotografie tratte dai lavori più significativi del percorso artistico di Basilico, come le celebri immagini di Beirut dopo la guerra e una serie di ritratti di città italiane che testimoniano la sua eccellente capacità di leggere il paesaggio urbano.

Completa l’esposizione anche un film-documentario inedito dedicato al fotografo: una lunga intervista in cui Basilico racconta il suo lavoro, girato dal filmmaker israeliano Amos Gitai.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Al Maxxi prosegue l’omaggio a Gabriele Basilico Architetto.info