Al via Expoedilizia: riqualificazione e sicurezza in fiera a Roma | Architetto.info

Al via Expoedilizia: riqualificazione e sicurezza in fiera a Roma

wpid-14536_expoedilizia.jpg
image_pdf

Riqualificazione e recupero edilizio, sostenibilità degli edifici in chiave mediterranea e costruire sostenibile saranno tra i temi che caratterizzeranno Expoedilizia, la fiera internazionale per l’edilizia e l’architettura, che torna da domani giovedì 21 marzo  fino a domenica 24 marzo a Fiera di Roma.

Novità di quest’anno è la partnership scientifica con Green Building Council Italia, l’associazione che promuove la cultura dell’edilizia sostenibile attraverso il sistema di certificazione indipendente Leed, cui si unisce la grande attenzione alla tematica della sicurezza in cantiere e quella legata alla costruzione di edifici.

A Gbc Italia verrà affidato, in particolare, il convegno di apertura, in programma domani alle ore 14, dal titolo “Italia, Europa: la riqualificazione edilizia e urbana per il rilancio della filiera”, per discutere di come il rilancio della competitività del comparto possa arrivare proprio dalle direttive europee che impongono il raggiungimento degli obiettivi del 20-20-20. Gbc curerà la Piazza della Sostenibilità, un focus sull’architettura sostenibile.

Tra le altre iniziative legate all’architettura e al costruire sostenibile presenti ad Expoedilizia, l’Istituto Casacerta, la Consulta regionale geometri e geometri laureati del Lazio organizzeranno, giovedì 21 marzo, il convegnoNuove linee guida nazionali e norma regionale per la certificazione energetica ed ambientale: certificatori certificati?”, in cui si parlerà delle opportunità e degli obblighi dalle nuove norme della Regione Lazio e nazionali, del nuovo Conto energia termico, di certificati bianchi e di detrazioni fiscali.

Green City Italia svilupperà il “Distretto della Green Landscape Economy”, per promuovere soluzioni innovative volte alla ripresa economica delle aree urbane e fondate sull’interazione tra cultura ambientale e tecnologia: all’interno Aiapp (Associazione italiana di architettura del paesaggio) allestirà 5 micro paesaggi urbani, rappresentativi di spazi pubblici di interesse architettonico-paesaggistico. Per dare un’esemplificazione pratica, Expoedilizia ospiterà anche Biosphera, il prototipo itinerante di casa passiva progettato e realizzato da Zephir, Zero energy and passivhaus institute for research, e ‘Abitare Mediterraneo’, il prototipo di edificio sostenibile, ideato e testato dal Dipartimento di tecnologie dell’architettura e design della Facoltà di Architettura di Firenze e dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con una rete di aziende ed enti di ricerca.

Altro tema al centro della manifestazione, la sicurezza in cantiere: dell’area espositiva verranno proposti numerosi momenti formativi e pratici, a cura di Sicurpal, C.s.c – Attrezzature per la Sicurezza e Ipaf-Italia, che forniranno a ingegneri, architetti e geometri le conoscenze necessarie per valutare in modo competente il migliore sistema adottabile per la prevenzione dalle cadute dall’alto.

Tra i convegni in programma nella giornata di domani, anche quello dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli “Gli ingegneri per le emergenze”, durante il quale si premieranno gli ingegneri napoletani che sono intervenuti con la Protezione civile dopo i terremoti in Abruzzo ed Emilia Romagna. Sarano presenti, tra gli altri, il Capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, e il presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri, Armando Zambrano.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Al via Expoedilizia: riqualificazione e sicurezza in fiera a Roma Architetto.info