Ecomondo 2015 al via a Rimini Fiera | Architetto.info

Ecomondo 2015 al via a Rimini Fiera

Anche il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, presente al taglio del nastro dell'evento di Rimini Fiera dedicato alla green economy

ecomondo_inaugurazione
image_pdf

Alla presenta del ministero dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, si è aperta l’edizione 2015 di Ecomondo, Key Energy e gli altri eventi dedicati alla green economy e organizzati presso RiminiFiera dal 3 al 6 novembre 2015. Oltre al ministro, presidenti il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il sindaco e presidente della Provincia di Rimini Andrea Gnassi e il presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni.

“Abbiamo lavorato per offrire a espositori e visitatori una reale vetrina mondiale, promuovendo la nostra proposta in 53 Paesi”, ha detto Cagnoni. “Un lavoro che ha prodotto grandi risultati. Ospiteremo 500 buyers stranieri e attendiamo visitatori da 90 Paesi. Abbiamo una platea eccellente di giornalisti esteri. Ricordo che a fine mese debutterà Ecomondo in Brasile. E’ dunque il tratto internazionale che caratterizzerà queste giornate a Rimini Fiera. Lo ritroverete nei padiglioni, ma anche nei seminari, un´altra grande ricchezza della nostra proposta. Ecomondo, Key Energy e i saloni collegati stanno ampliando la loro offerta a tutta l´industria, oggi più che mai alla ricerca di soluzioni per efficientare i suoi processi nella direzione della sostenibilità e del risparmio ambientale”.

“Ecomondo nacque nel 1997 con una felice intuizione, da pionieri rispetto ad un cambiamento auspicato, ma allora ancora lontano”, aggiunge il sindaco Gnassi. “Oggi che il mondo è cambiato, la fiera continua a testimoniare questa evoluzione e ad accompagnare il cammino di chi ha maturato una sensibilità forte sulla tutela dell´ambiente. L´Italia può dunque essere centrale nelle politiche di sviluppo nel Mediterraneo se prende coscienza piena di un cambiamento non rinviabile: stop allo sfruttamento del territorio e qualità a ciò che avvolge i giacimenti di materie prime, ma anche quelli storici e turistici”.

“Ad Ecomondo ci si rende conto che ciò che abbiamo immaginato come futuro migliore è in realtà presente”, ha detto Galletti. “A Rimini Fiera economia e ambiente vanno a braccetto per far crescere il Paese. Chiunque disgiunge il fare impresa da una connotazione di sostenibilità ambientale è condannato ai margini. Come Governo stiamo procedendo su fronti importanti: la certificazione dei nostri impegni presi col protocollo di Kyoto; l´approvazione in Senato e, spero, entro il 2015 anche alla Camera del Collegato Ambientale; l´adesione alla Direttiva Europea sull´economia circolare prevista per il 2 dicembre; la preparazione della Conferenza Mondiale sul Clima di Parigi. Vorrei che l´Italia, a partire da Ecomondo, si muovesse in maniera corale e convinta verso questo appuntamento che mette in gioco il futuro del Pianeta”.

Al termine della cerimonia di apertura, via alla quarta edizione degli Stati Generali della Green Economy, all´interno dei quali è stata presentata la 1a Relazione sullo stato della green economy in Italia.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ecomondo 2015 al via a Rimini Fiera Architetto.info