I vincitori del Premio Urbanistica dell'Inu | Architetto.info

I vincitori del Premio Urbanistica dell’Inu

wpid-24604_BaricentralewinsFuksas.jpg
image_pdf

Proclamati i vincitori del “Premio Urbanistica“, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto nazionale di urbanistica (Inu), che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per il marketing urbano e territoriale organizzato da Inu e Urbit.

Nel corso della manifestazione dello scorso anno i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove vincitori tra i progetti esposti, suddivisi in tre categorie, che saranno premiati nel corso dell’undicesima edizione di Urbanpromo, in programma dall’11 al 14 novembre prossimi alla Triennale di Milano.

Nella categoria “Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato” hanno prevalso: il Programma Housing della Compagnia di San Paolo con la Residenza Temporanea di Porta Palazzo; il Comune di Torino con il progetto Porte della Città; la Regione Umbria che ha presentato i Programmi Integrati di Sviluppo Urbano (Puc3).

Residenza Temporanea di Porta Palazzo

I vincitori della sezione “Inserimento nel contesto urbano” sono: il Comune dell’Aquila, con il progetto di candidatura a città europea della cultura; la Confcommercio con il progetto di riqualificazione e rivitalizzazione economica del centro storico di Bassano del Grappa; Toscana Promozione con il recupero dell’ex area industriale Fabbrichina a Colle Valle d’Elsa.

Progetto vincitore del concorso di progettazione per il Parco urbano di Piazza d’Armi a L’Aquila:  (cibinel laurenti martocchia architetti associati)

Anche nella terza categoria, “Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici”, i vincitori sono tre: il Comune di Bari che assieme al ministero delle Infrastrutture ha promosso “BariCentrale”; la Provincia di Reggio Calabria attraverso l’organizzazione del Concorso di idee per la riqualificazione del waterfront delle Saline Joniche; la Regione Abruzzo che assieme al ministero delle Infrastrutture che ha esposto il Progetto Territori Snodo 2 “Abruzzo”.

Progetto vincitore del concorso “Baricentrale” (Massimiliano e Doriana Fuksas Design)

Proclamati i vincitori del “Premio Urbanistica“, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto nazionale di urbanistica (Inu), che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per il marketing urbano e territoriale organizzato da Inu e Urbit.

Nel corso della manifestazione dello scorso anno i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove vincitori tra i progetti esposti, suddivisi in tre categorie, che saranno premiati nel corso dell’undicesima edizione di Urbanpromo, in programma dall’11 al 14 novembre prossimi alla Triennale di Milano.

Nella categoria “Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato” hanno prevalso: il Programma Housing della Compagnia di San Paolo con la Residenza Temporanea di Porta Palazzo; il Comune di Torino con il progetto Porte della Città; la Regione Umbria che ha presentato i Programmi Integrati di Sviluppo Urbano (Puc3).

I vincitori della sezione “Inserimento nel contesto urbano” sono: il Comune dell’Aquila, con il progetto di candidatura a città europea della cultura; la Confcommercio con il progetto di riqualificazione e rivitalizzazione economica del centro storico di Bassano del Grappa; Toscana Promozione con il recupero dell’ex area industriale Fabbrichina a Colle Valle d’Elsa.

Anche nella terza categoria, “Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici”, i vincitori sono tre: il Comune di Bari che assieme al ministero delle Infrastrutture ha promosso “BariCentrale”; la Provincia di Reggio Calabria attraverso l’organizzazione del Concorso di idee per la riqualificazione del waterfront delle Saline Joniche; la Regione Abruzzo che assieme al ministero delle Infrastrutture che ha esposto il Progetto Territori Snodo 2 “Abruzzo”.

Copyright © - Riproduzione riservata
I vincitori del Premio Urbanistica dell’Inu Architetto.info