Smart City Exhibition 2013: l'innovazione urbana va in scena a Bologna | Architetto.info

Smart City Exhibition 2013: l’innovazione urbana va in scena a Bologna

wpid-2614_s.jpg
image_pdf

“Bisogna avere il coraggio di innovare”. È quanto ha detto Duccio Campagnoli, presidente di Bologna Fiere, giovedì 10 ottobre alla presentazione della seconda edizione di Smart City Exhibition, la manifestazione promossa e organizzata da Bologna Fiere e Forum Pa, che dal 16 al 18 ottobre, in contemporanea con il Saie, ospiterà a Bologna Fiere le migliori esperienze internazionali di innovazione urbana. “E noi l’abbiamo fatto – continua Campagnoli – partendo da un Saie che sentiva e risentiva di tutte le condizioni di crisi del mondo delle costruzioni. Proprio per questo dobbiamo raccogliere le questioni che pongono le aziende del settore e sviluppare un piano per l’investimento e l’innovazione”.

L’iniziativa, l’unica in Italia interamente dedicata al tema delle città intelligenti, quest’anno in contemporanea con il Saie, 49esimo Salone dell’Innovazione edilizia, sarà un momento di condivisione, formazione e networking tra i migliori progetti, anche grazie all’ampia prospettiva internazionale. La scelta di affiancare il Saie nasce dalla volontà di sviluppare un piano per le città nuove e intelligenti e, al contempo, di rilanciare il settore delle costruzioni.

Nell’arco dei tre giorni, le due manifestazioni condivideranno sei importanti appuntamenti incentrati sul tema “Better Building e Smart City” in cui il governo italiano, la Commissione europea, i massimi esperti del settore e i big player industriali si confronteranno sulle nuove politiche per le città quali fattori di sviluppo per il rilancio del Paese.

 “Si tratta di una piattaforma unica in Italia – ha spiegato il presidente di Forum Pa, Carlo Mochi Sismondi – una grande fiera delle città basata sull’innovazione. Grazie al contributo di attori come il Cnr, l’Anci, l’Istat, Unioncamere, nella tre giorni bolognese cercheremo di dare una definizione operativa condivisa di smart city”.

Tra i relatori di Smart City Exhibition i ministri Graziano Delrio, Gianpiero D’Alia, Enrico Giovannini, Maurizio Lupi e Carlo Trigilia, il viceministro Cecilia Guerra e cinque Sottosegretari del governo Letta; Francesco Profumo, in rappresentanza del presidente Anci, il presidente di Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini, il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, Mr. Agenda Digitale Francesco Caio,il viceministro con delega alle Comunicazioni Antonio Catricalà. Oltre 90 città, tra italiane e straniere, porteranno la loro esperienza all’interno della manifestazione.

Sguardo puntato anche sui progetti ad alto contenuto tecnologico grazie alla presenza del Cnr che a Smart City Exhibition 2013 allestirà un grande spazio espositivo nel quale sarà possibile “toccare con mano” i prodotti per le Smart City elaborati nei propri Dipartimenti. Nel corso del convegno inaugurale, inoltre, il presidente del Cnr, Luigi Nicolais, premierà le tre città selezionate per il progetto “Energia da Fonti Rinnovabili e ICT per la Sostenibilità Energetica”, promosso in collaborazione con Anci, ognuna delle quali riceverà un investimento in tecnologie e strumentazione pari a circa 1 milione di euro.

Copyright © - Riproduzione riservata
Smart City Exhibition 2013: l’innovazione urbana va in scena a Bologna Architetto.info