Architetti, l'esame di stato di abilitazione professionale | Architetto.info

Architetti, l’esame di stato di abilitazione professionale

wpid-22732_.jpg
image_pdf

Come stabilito da un’Ordinanza ministeriale, sono indette nei mesi di giugno e novembre 2014 la prima e la seconda sessione degli esami di Stato di abilitazione all’esercizio delle professioni regolamentate dal Dpr 328/2001, tra cui quelle di architetto, pianificatore, paesaggista, conservatore e di architetto junior e pianificatore junior.

I candidati agli esami di Stato devono presentare la domanda di ammissione alla prima sessione non oltre il 23 maggio 2014 e alla seconda sessione non oltre il 17 ottobre 2014 presso la segreteria dell’università o istituto di istruzione universitaria presso cui intendono sostenere gli esami.

A tal proposito, ecco le sedi degli esami distatodi abilitazione alla professione di architetto: Bari (Politecnico), Cagliari, Camerino, Catania, Cesena (Università Bologna), Ferrara, Firenze Genova, Milano (Politecnico), Napoli (Università Federico II), Napoli (II Università), Palermo, Parma, Pescara, (Università ‘G. D’annunzio), Roma ‘La Sapienza’, Reggio Calabria, Sassari, Torino (Politecnico), Trieste, Venezia (Istituto Architettura). Alle sessioni possono presentarsi i candidati che hanno conseguito il titolo accademico entro il termine stabilito per ciascuna sessione dai Rettori delle singole università in relazione alle date fissate per le sedute di laurea. I candidati possono presentare l’istanza ai fini dell’ammissione agli esami di stato in una sola delle sedi elencate.

Scarica l’Ordinanza ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144

Riferimenti Editoriali


La professione di architetto e ingegnere edile. Vol. I: Esami di Stato

Il testo propone soluzioni di alcuni Esami di Stato per architetti e per ingegneri, indicando i processi progettuali

La prova progettuale è la regina dell’esame di stato e va preparata per acquisire un minimo di scioltezza nell’esecuzione che permetta, durante la pratica, di pensare più al contenuto (alla risposta che il progetto deve dare al tema) piuttosto che a decidere come rappresentarlo.
Il testo propone soluzioni di alcuni esami di stato per architetti e per ingegneri, indicando i processi progettuali, che devono essere completati in un tempo di otto ore e che devono dimostrare la capacità di sintesi di un’idea progettuale, nonché la correttezza delle scelte effettuate.

Autore:   •   Editore: Wolters Kluwer Italia   •   Anno:

Vai all’approfondimento tematico

Copyright © - Riproduzione riservata
Architetti, l’esame di stato di abilitazione professionale Architetto.info