Bang & Olufsen presenta "Beolab" | Architetto.info

Bang & Olufsen presenta “Beolab”

wpid-4340_beolab.jpg
image_pdf

Coniugano alta tecnologia e artigianalità la nuova serie di speakers d’ascolto che Bang & Olufsen ha appena lanciato: il primo sistema digitale wireless a implementare il nuovo standard WiSa per suono multicanale. Il risultato è una performance acustica di altissimo livello, evita infatti interferenze da parte delle reti wireless circostanti che utilizzano frequenze completamente diverse. Il nuovo sistema “Beolab” sarà disponibile a partire da novembre.

Il sistema è composto da “Beolab 17”, “Beolab 18”, colonne verticali e “Beolab 19”, subwoofer dal design sagomato a dodecaedro.

{GALLERY} 

Il design di BeoLab 18 richiama la forma iconica dello speakers BeoLab 2000, classe 1992, ma con delle elevate qualità tecnologiche che lo rendono estremamente performante.

21 lamelle in legno, nei colori nero, bianco e quercia, avvolgono la parte alta e terminano, in cima, con una lente acustica che ha il compito di diffondere un audio ottimale in modo uniforme all’interno della stanza. Un sottile bagliore verde evidenzia lo speaker s quando è acceso. La base d’appoggio e affusolata e a forma conica, in alluminio estruso.

Questo il motto della casa del suono tedesca, dalle parole di Geoff Martin, tecnico del suono di Bang & Olufsen: “Nella nostra eterna ricerca della riproduzione perfetta di quello che l’artista e il produttore intendevano, esploriamo costantemente i limiti della tecnologia.”

Copyright © - Riproduzione riservata
Bang & Olufsen presenta “Beolab” Architetto.info