Citta' della Scienza: cultura e bellezza fanno paura alla criminalita', secondo gli architetti | Architetto.info

Citta’ della Scienza: cultura e bellezza fanno paura alla criminalita’, secondo gli architetti

wpid-14330_napoli.jpg
image_pdf

Cultura e bellezza rappresentano un binomio che fa paura alla criminalità”: lo ha dichiarato ufficialmente il Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, a proposito del rogo che, nella notte del 4 marzo scorso, ha distrutto l’edificio della Città della Scienza di Napoli, devastandone quattro capannoni.

“L’odioso e infame crimine perpetrato nei confronti del bell’edificio della Città della Scienza di Napoli dimostra, casomai ce ne fosse ancora bisogno, che cultura e bellezza rappresentano un binomio che fa paura alla criminalità”, afferma la nota ufficiale del Consiglio. “Dimostra, altresì, come la buona architettura possa simboleggiare e rappresentare il riscatto di una città, di un quartiere, esprimendo le sue energie migliori e più positive, le sue speranze di rinascita.

Per questo motivo il Paese, le istituzioni hanno il dovere di non arretrare ma, al contrario, di continuare ad investire su tutti i processi di trasformazione, democratica e consapevole, del territorio volti al progresso e al riscatto sociale ed economico”

Inaugurata nel 2001, la struttura della Città della Scienza rappresenta il primo passo importante di un ampio progetto di riqualificazione per l’area del quartiere ex industriale di Bagnoli. Mentre non è stata ancora formulata una stima dei gravissimi danni provocati dall’incendio, che includono anche tutto il materiale scientifico all’interno dei padiglioni, le forze investigative indagano sulle varie ipotesi, compresa quella del dolo. Per domare l’incendio ci sono volute 13 ore.

Nella nota gli architetti esprimono “la propria solidarietà alla Città di Napoli, ai lavoratori e i frequentatori della Città della Scienza, al suo progettista Massimo Pica Ciamarra”. Con l’auspicio, infine, “che le istituzioni siano in grado di assicurare, al più presto, i colpevoli alla giustizia e di finanziare rapidamente la ricostruzione di una struttura che, nel proprio ambito, costituiva un gioiello culturale del capoluogo campano e un polo tecnologico e scientifico d’avanguardia”.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Citta’ della Scienza: cultura e bellezza fanno paura alla criminalita’, secondo gli architetti Architetto.info