A Restructura 2014 focus su riqualificazione, recupero e ristrutturazione edilizia | Architetto.info

A Restructura 2014 focus su riqualificazione, recupero e ristrutturazione edilizia

wpid-3675_restructuraoval.jpg
image_pdf

Attenzione alla filiera dell’edilizia, i temi-chiave della riqualificazione, recupero e ristrutturazione edilizia, l’ormai collaudata formula dei Restructour e attenzione sia al mondo dei professionisti che agli utenti finali sono anche quest’anno i punti di forza di Restructura, la fiera edilizia torinese che festeggia il suo ventisettesimo compleanno.

Un salone ripensato un anno fa nei contenuti e nell’impostazione rinnova il suo appuntamento dal 27 al 30 novembre all’interno dell’Oval, sede espositiva in cui la manifestazione si è spostata nel 2013 lasciando i tradizionali padiglioni di Lingotto Fiere.

Numerosi sono gli appuntamenti dedicati ai professionisti tecnici (architetti, ingegneri e geometri) e le collaborazioni con le realtà professionali del territorio, rinnovate attraverso convegni, workshop e attività con possibilità di acquisizione di crediti formativi.

A seguire della conferenza inaugurale incentrata sulla realtà piemontese, “Una politica di sviluppo sostenibile per la filiera della costruzioni in Piemonte”, un programma in evoluzione con novità e riconferme dalle edizioni passate.

Dedicati alle tematiche dell’efficienza sono i seminari tecnici organizzati da CasaClima network Piemonte e Valle d’Aosta e Ig Passivhaus Piemonte e Valle d’Aosta, soprattutto “Efficienza della riqualificazione nell’edilizia: i principi e le applicazioni – Soluzioni tecniche all’avanguardia dal progetto alla realizzazione” (il 27 novembre dalle 14 alle 17) e il focus sul Protocollo CasaClima R, appositamente dedicato agli interventi di riqualificazione (29 novembre dalle 10 alle 13).

Il Collegio dei geometri e geometri laureati di Torino ritorna con gli incontri sulle tematiche oggi maggiormente sul piatto: la riforma del catasto (il 27 novembre dalle 14 alle 17, la cui partecipazione rilascia 3 crediti formativi), la semplificazione edilizia (28 novembre dalle 14 alle 17, 3 crediti) e la smart city “applicata” a Torino (29 novembre dalle 10 alle 13, 3 crediti).

Mentre sono riproposti gli appuntamenti dell’Ordine degli architetti nelle aree “l’architetto risponde” in cui architetti saranno a disposizione del pubblico per domande e approfondimenti, gli ingegneri riflettono sul ruolo dell’ingegnere triennale (29 novembre dalle 17 alle 20) ma anche su “Le Indagini supplementari negli apparecchi di sollevamento” (28 novembre dalle 17 alle 20).

Forte presenza del progetto Uptogreen2, il precorso di formazione e qualificazione professionale per le imprese operanti nell’edilizia promosso da Cna di Torino (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) insieme a Camera di Commercio industria artigianato e agricoltura. Nato nel 2013 è giunto alla seconda fase e organizza seminari di approfondimento su tematiche diverse, tra cui l’isolamento termico degli edifici con i sistemi a cappotto, la comunicazione integrata e la ventilazione meccanica controllata (tutti il 29 novembre a orari diversi) o le misure di prevenzione dei lavori in quota (28 novembre dalle 14 alle 17).

A questi si affiancano i convegni sull’isolamento termo-acustico degli edifici in ristrutturazione curato dal Centro dell’Isolamento e l’incontro proposto dall’associazione no profit Linea Vita sulla sicurezza sul lavoro.

Vetrina privilegiata di confronto fra i professionisti del settore, Restructura 2014 vuole al contempo offrire un ampio ventaglio di opportunità e soluzioni per la ristrutturazione della propria casa ai clienti finali attraverso la presenza dei molteplici settori merceologici in mostra: dalle energie rinnovabili alle strutture, dalle imprese di costruzioni alle pavimentazioni, dalle agenzie immobiliari alle finiture.

Forte del grande successo registrato nel 2013, ritorna anche la fortunata formula dei Restructour, che propongono visite guidate a cantieri in corso o ad architetture completate di rilievo nel campo della riqualificazione e della ristrutturazione. Tra tutte, è confermata la ristrutturazione di una cascina a Guarene (Cuneo, progetto di Alessandro Fassi), primo caso studio italiano utilizzato per la definizione del protocollo Gbc Historic Building.

LEGGI ANCHE: A che punto è il restauro secondo i criteri Leed?

Nell’edizione 2013, tour tutti esauriti tra cui si ricordano i cantieri del grattacielo della Regione Piemonte e del Museo Egizio, gli interventi di riqualificazione urbana del Parco Dora lungo Spina 4 e la visita fuori porta al borgo di Ostana (Cuneo), oggetto negli ultimi vent’anni di un significativo lavoro di riqualificazione edilizia.

Il tutto aprendo lo sguardo all’estero, che acquisisce un ruolo sempre più importante come possibile elemento anticrisi: delegazioni straniere saranno infatti presenti grazie al Progetto Integrato di Filiera (Pif) Design Building Living, che il Centro estero per l’internazionalizzazione (Ceip) gestisce su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte e Camere di commercio di Torino, Novara, Cuneo, Vercelli, Verbano Cusio Ossola e Alessandria.

L’autore


Laura Milan

Architetto e dottore di ricerca in Storia dell’architettura e dell’urbanistica, si laurea e si abilita all’esercizio della professione a Torino nel 2001. Iscritta all’Ordine degli architetti di Torino dal 2006, lavora per diversi studi professionali e per il Politecnico di Torino, come borsista e assegnista di ricerca. Ha seguito mostre internazionali e progetti su Carlo Mollino (mostre a Torino nel 2006 e Monaco di Baviera nel 2011 e ricerche per la Camera di Commercio di Torino nel 2008) e dal 2002 collabora con “Il Giornale dell’Architettura”, dove segue il settore dedicato alla formazione e all’esercizio della professione. Dal 2010 partecipa attivamente alle iniziative dell’Ordine degli architetti di Torino, come membro di due focus group (Professione creativa e qualità e promozione del progetto) e giurata nella nona e decima edizione del Premio architetture rivelate. Nel 2014 costituisce lo studio associato Comunicarch con Cristiana Chiorino e Giulietta Fassino.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Restructura 2014 focus su riqualificazione, recupero e ristrutturazione edilizia Architetto.info