Al via il XXIII Salone del Restauro di Ferrara: i musei al centro | Architetto.info

Al via il XXIII Salone del Restauro di Ferrara: i musei al centro

Dal 6 all’8 aprile un’edizione rinnovata porterà alla Fiera di Ferrara i musei, la conservazione del design e il restauro del Novecento. Con un occhio sempre aperto sulla ricostruzione post sisma

salone restauro
image_pdf

I musei, gli interventi sull’architettura del Novecento, la ricostruzione post terremoto in Emilia 2012 e la conservazione del design sono alcuni dei temi che l’edizione numero 23 del Salone del Restauro di Ferrara affronterà durante la sua apertura.

L’edizione in apertura il 6 aprile presenta alcune novità rispetto alle precedenti: stessa la location, i padiglioni della Fiera di Ferrara, orario dalle 9.30 alle 18 ma ingresso gratuito (con registrazione obbligatoria sul sito) e riduzione della durata della manifestazione a tre giorni, il 6, il 7 e l’8 aprile. Il rinnovamento passa anche per il sottotitolo, Salone dell’economia, della conservazione, delle tecnologie e della valorizzazione dei beni culturali e ambientali, che amplia le tematiche di una manifestazione che deve tenere conto anche di istanze nuove.

Supportata come le precedenti edizioni dal partner istituzionale Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con il ministro Dario Franceschini presente per l’inaugurazione, avrà i musei fra i temi portanti. Settore in crescita per il paese, che è arrivato a contare oltre 5.000 realtà di dimensioni più o meno grandi e si è fatto forte di un incremento del 6% del numero di visitatori durante il solo 2015, vedrà il Salone farsi mezzo per l’incontro tra enti ed espositori, che, andando oltre la trattazione dei tradizionali interventi di restauro, includono fornitori di servizi indirizzati a un mondo museale recentemente riorganizzato.

La riforma che ha portato all’autonomia di 20 musei statali e alla creazione di poli museali regionali sarà al centro dell’incontro tematico, a cura di Anmli – Associazione nazionale musei locali istituzionali, “Musei & Musei. Verso il sistema museale nazionale?” che avrà luogo il pomeriggio di giovedì 7 aprile, mentre la presenza del Sistema museale d’ateneo dell’Università di Bologna punterà i riflettori su un tema nuovo e in crescita, il cospicuo patrimonio pubblico custodito dalle università, e sul recente protocollo siglato tra Mibact e Associazione nazione dei musei scientifici, attraverso il quale si sta delineando una nuova missione per atenei che potranno sviluppare questo peculiare ramo di attività.
Sempre i musei saranno infine presenti attraverso il merchandising dedicato, al quale sarà destinata una mostra che esporrà prototipi di oggetti realizzati da designer e aziende del made in Italy.

Accanto alla sezione sempre aperta sul sisma 2012 in Emilia e sulla ricostruzione gestita dalla Regione Emilia-Romagna, all’interno della quale sarà fatto il punto sull’attuazione del programma degli interventi, il restauro dell’architettura del Novecento, da sempre zoccolo duro del Salone, sarà trattato sia grazie alla partecipazione dei paesi ospiti, India e Brasile, paese che porterà gli esempi dei recuperi di Vila Itororò a San Paolo e della Casa di Vidro di Lina Bo Bardi, che nei numerosi progetti portati avanti da Assorestauro, tra cui quelli con la Scuola di restauro di Mosca, il Med Art e il restauro della Sheik Suleiman Mescide a Istanbul e le attività con il Centro tecnologico per il restauro e il design a Cuba.

Tra le novità di questa edizione, la presenza per la prima volta della Fondazione Plart di Napoli e delle istanze della conservazione del design e dei suoi oggetti, tema sul quale la fondazione partenopea porta avanti un laboratorio diretto da Alice Hansen e Antonella Russo e presenterà a Ferrara una selezione della sua collezione permanente.

Come tutti gli anni, i premi completano l’offerta del Salone di Ferrara, che quest’anno vedrà, oltre all’IQU arrivato all’11° edizione e all’Architettura orizzontale, la premiazione della quinta edizione del Domus restauro e conservazione Fassa Bortolo che, avviato nel 2010, ha visto la partecipazione di 84 progetti provenienti da tutto il mondo.

Per maggiori informazioni, visita il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Al via il XXIII Salone del Restauro di Ferrara: i musei al centro Architetto.info