Aleksandr Rodčenko - Avanguardia russa | Architetto.info

Aleksandr Rodčenko – Avanguardia russa

wpid-2347_Immagine.jpg
image_pdf

Trecento opere, tra fotomontaggi, fotografie originali e stampe vintage, sono state condotte da Mosca a Roma, hanno attraversato l’Europa, dalla “House of Photography of Moscow” al Palazzo delle Esposizioni di Roma, per una grande mostra concepita per fornire stimoli e riflessioni alla rilettura del presente.

E’ l’immenso patrimonio di Aleksandr Rodčenko, uno dei principali generatori di questa stagione creativa e intellettuale, rispecchiandone perfettamente lo spirito e l’aura mitica. Pittura, design, teatro, cinema, grafica e fotografia, sono gli ambiti disciplinari in cui il portentoso talento di questa affascinante figura d’artista si è cimentato, aprendo nuovi percorsi creativi per lo sviluppo successivo di ciascuno di essi.

Aleksandr Rodčenko (1851-1956) con le sue stampe vintage da avanguardista non solo rispecchia pienamente la più straordinaria epoca creativa e intellettuale russa del XX secolo, ma la sua affascinante figura ha contribuito ad aprire nuovi percorsi creativi in tutte e le diverse arti in cui si cimentò con la sua passione.

La mostra, curata dal direttore del museo Olga Sviblova, in programma dall’11 ottobre 2011 all’8 gennaio 2012, guarda al passato e ai periodi di transizione, per capire il presente e l’attuale momento di trasformazione. Ripensa agli spiriti rivoluzionari d’altri tempi ed espone quella fotografia costruttivista che “da strumento di registrazione della realtà divenne anche un mezzo per la rappresentazione dinamica di costruzioni intellettuali, di visioni inconsuete, prospettive originali e figure retoriche”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Aleksandr Rodčenko – Avanguardia russa Architetto.info