ANDIL | Architetto.info

ANDIL

image_pdf

All’Assemblea di ANDIL – Assolaterizi la “modernità senza tempo” del Laterizio raccontata dall’Arch. Mario Botta

(Lucca, 2 luglio 2005) – Dopo il successo del Convegno “Il Laterizio: oltre la Moda per il Benessere”, organizzato in occasione dell’Assemblea 2004, l’Associazione Nazionale Industriali dei Laterizi (ANDIL) si appresta a realizzare il nuovo appuntamento annuale, l’Assemblea 2005 . Con una location affascinante ed evocativa come la città di Lucca, l’Assemblea sarà un momento di analisi e confronto tra gli operatori del settore arricchito dalla partecipazione di relatori di assoluta qualificazione e prestigio.

La relazione dell’Ing. Catervo Cangiotti , Presidente di ANDIL – Assolaterizi, darà avvio alla disamina del settore e si abbinerà alla presentazione ufficiale del volume “ Il 2° Rapporto Ambientale dell’Industria Italiana dei Laterizi” e dell’opera fotografica “Cave d’Argilla”, realizzati dall’Associazione nell’ambito dell’importante Protocollo firmato con il Ministero dell’Ambiente che sarà illustrato dal Sottosegretario On. Roberto Tortoli.

Architetto di fama mondiale, Mario Botta interverrà al Convegno in qualità di primario interprete del costruire in Laterizio; le sue opere più recenti (il Museo d’Arte Moderna a San Francisco, 1995; il Centro Sportivo Nazionale nel Tenero, 2000; la Torre Kyobo, 2004 e il Museo Leeum Samsung, 2004 a Seoul in Corea del Sud) dimostrano la sua passione per questo antico materiale e la sua straordinaria capacità di reinterpretarlo, aggiornando il linguaggio espressivo della materia ed adattandolo ai luoghi e alle culture in cui le opere vengono create.

Le relazioni ed il commento ai volumi saranno accompagnati dagli interventi di personalità di spicco nel panorama politico e istituzionale. I lavori del convegno saranno aperti dal saluto del Presidente del Senato, On. Senatore Marcello Pera e vedranno la partecipazione del Direttore Generale di Confindustria Maurizio Beretta.

L’ANDIL – Assolaterizi è nata nel 1945. Fin dalla Sua costituzione ANDIL aderisce a Confindustria e, in campo internazionale, partecipa alle attività della TBE (Federazione Europea degli Industriali dei Laterizi). In Italia ANDIL rappresenta 130 Aziende del settore con 231 stabilimenti, per un totale di 10.000 addetti, che producono elementi in laterizio destinati ai diversi comparti costruttivi (divisori, faccia a vista, murature, cotto per pavimenti, solai, tavelloni, coperture e vasi in terracotta) per circa 20 milioni di tonnellate ed un valore di 1400 milioni di Euro nel 2004.

Fanno parte di ANDIL aziende di ogni dimensione localizzate in tutte le regioni italiane, che rappresentano oltre l’85% della produzione nazionale complessiva.
L’Italia è il maggior produttore mondiale di laterizi.
Il settore garantisce una produzione capace di assicurare elevati livelli di sicurezza strutturale, comfort e salubrità abitativa, isolamento termico e protezione acustica, minimi costi di gestione, concreta sostenibilità ambientale.

Copyright © - Riproduzione riservata
ANDIL Architetto.info