Architettura e cultura: la gallery con le 12 mostre in corso da vedere entro il 2019 | Architetto.info

Architettura e cultura: la gallery con le 12 mostre in corso da vedere entro il 2019

Da Parigi a Copenaghen, da Londra a Porto, da Milano a New York: ecco le mostre di architettura in corso da visitare, tra rassegne monografiche su grandi architetti, mostre sull’identità architettonica di alcuni paesi o installazioni al confine tra arte, design e rappresentazione

MostreArchi_00
image_pdf

Conclusa da pochi giorni la 16. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, appuntamento espositivo di riferimento per gli architetti (e non solo) di tutto il mondo, vi proponiamo una panoramica sulle mostre di architettura in corso, visitabili fino alla prima metà del 2019 viaggiando tra musei, gallerie e centri culturali delle principali capitali europee: da Parigi a Copenaghen, da Londra a Porto e poi fino a New York, ma non mancano esposizioni interessanti anche in Italia. Rivolgiamo quindi lo sguardo alle 12 mostre selezionate che secondo noi meritano di essere esplorate, tra rassegne monografiche su grandi architetti del panorama internazionale, mostre sull’identità architettonica di alcuni paesi e installazioni al confine tra arte, design e rappresentazione.

Oltre la Tour Eiffel

Parigi al momento si rivela la meta più interessante per la concomitanza di tre mostre da non perdere: la retrospettiva, al Musée des Arts Décoratifs, dedicata alla figura polivalente ed eclettica del maestro Gio Ponti con contributi provenienti dall’interior e industrial design; la retrospettiva, al Centre George Pompidou, sul giapponese Tadao Ando, conosciuto come l’architetto della luce, della materia e della sacralità (vedi il progetto The Hill of the Buddha), con un’ampia selezione di disegni e maquette originali; infine la personale dell’artista argentino Tomás Saraceno al Palais de Tokyo in cui si alternano installazioni, architetture effimere e energie tutte da scoprire.

In Danimarca nel segno di Arup, a Londra per Piano

Il Danish Architecture Center di Copenaghen omaggia invece, attraverso mostre parallele, due figure che hanno influenzato la storia dell’ingegneria e dell’architettura del ventesimo secolo: Ove Arup (leggi l’approfondimento sulla mostra QUI), la mente che si cela dietro alle più innovative soluzioni strutturali dell’ingegneria moderna, e il danese Jorn Utzon, associato quasi sempre al suo progetto più famoso, la Sydney Opera House (realizzata tra l’altro in collaborazione con lo stesso Ove Arup). Rimanendo in Danimarca, il Louisiana Museum of Modern Art dedica una mostra all’architettura non convenzionale e sperimentale del cileno Alejandro Aravena (premio Pritzker 2016), vicina alle necessità e ai bisogni della comunità. Londra punta tutto su Renzo Piano con un’esposizione al Royal Accademy of Arts che raccoglie materiali d’archivio, disegni, schizzi, modelli e fotografie di 50 anni di carriera dell’architetto e del suo studio RPBW (leggi anche il nostro commento al docufilm su Renzo Piano).

Proposte italiane e sul tema dell’identità

A Parma un’anteprima sul lavoro dell’architetto Leonardo Ricci anticipa la mostra che sarà organizzata a Firenze nel corso del 2019 in occasione del centenario dalla sua nascita, mentre a Como un’esposizione sull’Asilo Sant’Elia progettato da Giuseppe Terragni negli anni ’30 mostra alcuni arredi d’epoca a misura di bambino da poco ritrovati e restaurati. Da non perdere alla Triennale di Milano, la storia del design italiano raccontata attraverso pezzi iconici del Novecento.
Infine due rassegne incentrate sull’identità architettonica di paesi come il Brasile e la Jugoslavia. Al primo è dedicata una grande mostra a Porto, presso la Casa da Arquitectura, che celebra 90 anni di Modernismo brasiliano all’insegna di forme ardite legate all’uso del cemento (leggi anche: l’utopia della città di Brasilia); al secondo invece, il MoMA di New York riserva una panoramica sul linguaggio progettuale della ex Jugoslavia dagli imponenti grattacieli brutalisti ai silenziosi memoriali.
Molto attesa anche la mostra “Architecture Effects” al Guggenheim Museum di Bilbao, incentrata sul rapporto tra arte, architettura e tecnologia informatica nell’era digitale (dal 5 dicembre al 28 aprile 2019).

Sfoglia la gallery a seguire per scoprire quali mostre di architettura visitare, quando e dove.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Architettura e cultura: la gallery con le 12 mostre in corso da vedere entro il 2019 Architetto.info