Centenario nascita Quaroni, al via le iniziative | Architetto.info

Centenario nascita Quaroni, al via le iniziative

wpid-2383_quaronicentenario.jpg
image_pdf

“Uno sperimentatore che seppe unire progettualità, innovazione e aspetti sociali di una comunità”, cosi’ l’architetto Amerigo Restucci, rettore dello Iuav (Istituto universitario di architettura di Venezia), ha definito nel seminario inaugurale, a Matera, la figura dell’architetto Ludovico Quaroni in occasione delle celebrazioni del centenario della nascita del grande urbanista. Il primo degli interventi si è svolto (lo scorso 22 settembre), con grande partecipazione di pubblico, a Matera: un workshop con un incontro – organizzato con il supporto della sezione Basilicata dell’Inu – intorno alle questioni della ricostruzione del Sud e in particolare alle vicende della città lucana, con visita successiva al borgo La Martella, simbolo degli interventi dell’urbanista. Le visite proseguono oggi ai quartieri Borgo Venusio, Lanera e Spine Bianche. Assente per indisposizione il presidente dell’Inu Federico Oliva, l’Istituto è stato rappresentato da Franco Rossi, membro della Giunta esecutiva.

La serie di manifestazioni proseguirà il 28 ottobre prossimo, ad Arezzo, con un seminario aperto al pubblico che avrà tra gli altri l’obiettivo di rievocare l’istituzione, nel 1963, del corso di perfezionamento in urbanistica voluto proprio da Quaroni nella città toscana. Saranno coinvolte generazioni diverse di studiosi, compresi gli ex allievi del Corso del 1963, e si punterà a contestualizzare le riflessioni alla base di quella scelta nell’attuale dibattito urbanistico.

Infine, dal 30 novembre prossimo al 31 gennaio 2012, la Sala dedicata agli Archivi del Maxxi di Roma ospiterà una mostra dedicata ad alcuni disegni del progetto di concorso per le Barene di San Giuliano a Mestre. L’esposizione presenterà una selezione di materiali provenienti dal Fondo Ludovico Quaroni di cui la Fondazione Olivetti è depositaria. In occasione della mostra si terrà inoltre una giornata di lavori in cui sarà presentato il patrimonio del Fondo Quaroni e il relativo progetto di valorizzazione.

Ludovico Quaroni è tra i più importanti esponenti dell’architettura e dell’urbanistica del secondo Novecento. Nella sua ricca attività progettuale compaiono opere e realizzazioni fondamentali per la storia dell’urbanistica nel nostro Paese. Tra queste spicca il Quartiere Tiburtino di Roma, datato 1947, emblema della ricostruzione italiano e manifesto del linguaggio neorealista, ma anche la redazione di piani importanti come quelli di Ivrea, Roma (1954), Ravenna (1956 – 57), Cortona (1957) e Bari (1965). Oltre al lavoro di architetto e di urbanista Quaroni è stato impegnato nell’insegnamento universitario a Roma, Napoli, Firenze. E’ stato vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica dal 1947 al 1951.

Copyright © - Riproduzione riservata
Centenario nascita Quaroni, al via le iniziative Architetto.info