Cersaie 2017: arriva l’edizione più ricca di sempre | Architetto.info

Cersaie 2017: arriva l’edizione più ricca di sempre

Il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno compie 35 anni, raggiungendo una dimensione internazionale che lo pone tra le prime rassegne al mondo

Cersaie
image_pdf

Cersaie – Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, la più grande e qualificata rassegna mondiale di settore, apre i battenti al Quartiere fieristico di Bologna da lunedì 25 settembre a venerdì 29 settembre con 869 espositori (per 6 settori merceologici), provenienti da 41 nazioni differenti, e un’area espositiva di 156.000 mq.

A dimostrazione della sua importante dimensione internazionale, ecco ulteriori cifre: 323 imprese straniere, di cui 224 aziende di piastrelle di ceramica sulle 457 totali del settore; 197 aziende per l’arredobagno, confermandosi la fiera di riferimento per questo settore in una posizione ai vertici in Europa.

Per questa 35ª edizione Cersaie ha due manifesti, uno per i rivestimenti in ceramica e uno per i prodotti dell’arredobagno.

Dopo il taglio del nastro in piazza Costituzione, Cersaie apre alle ore 11.00 con il convegno inaugurale “Sostenibilità e competitività della manifattura europea nel contesto internazionale”, presso il Palazzo dei Congressi. Ai saluti del governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini seguono gli interventi del ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il presidente di Confindustria Ceramica Vittorio Borelli. Moderatrice dell’incontro è Maria Latella, di Sky Tg 24.

Gli appuntamenti

Nel pomeriggio, poi, trasferta a Sassuolo, capitale mondiale della ceramica industriale, dove alle 18.00, presso il Salone delle Guardie del Palazzo Ducale, si tiene la Conferenza stampa internazionale Ceramics of Italy. All’evento, realizzato in collaborazione con ICE-Agenzia, rivolto agli operatori dell’informazione italiani ed esteri presenti in fiera, prendono parte Palma Costi, assessore regionale alle Attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma, Maria Ines Aronadio, direttore dell’Ufficio di coordinamento promozione del Made in Italy di ICE – Agenzia, Claudio Pistoni, sindaco di Sassuolo, Emilio Mussini, presidente della Commissione attività promozionali e fiere di Confindustria Ceramica, Andrea Serri e Cristina Faedi di Confindustria Ceramica. Il Direttore di Confindustria Ceramica Armando Cafiero coordina l’incontro.
Al termine della Conferenza Stampa Internazionale è prevista la cerimonia di consegna del XXI Ceramics of Italy Journalism Award, premio internazionale al miglior articolo pubblicato sulle riviste estere dedicato a Cersaie e all’industria ceramica italiana e tre menzioni d’onore. A seguire ci sarà l’ufficializzazione del vincitore di Beautiful Ideas, concorso rivolto ai giovani designer per l’ideazione del visual grafico di Cersaie 2018. A seguire, la Serata Cersaie, ad invito, nel cui ambito si svolge la cerimonia di consegna dei Confindustria Ceramica Distributor Awards ai quattro distributori (Francia, Germania, Svizzera e Italia) che si sono maggiormente distinti nei rapporti con l’industria ceramica italiana.

Il programma culturale ‘costruire, abitare, pensare’, giunto alla sua nona edizione presso la ‘Galleria dell’Architettura’, arricchisce con incontri e conferenze d’importante spessore la manifestazione fieristica, ospitando protagonisti dell’architettura e del design.  Intervengono infatti protagonisti di rilievo internazionale quali l’architetto cileno Sebastián Irarrázaval e l’australiano Sean Godsell, in dialogo con il professor Francesco Dal Co, rispettivamente alle ore 10.30 e alle ore 16.00 di martedì 26 settembre. La progettista spagnola Elisa Valero Ramos e il fondatore dello studio Kéré Architecture Diébédo Francis Kéré, entrambi introdotti da Fulvio Irace, alle ore 10.30 e alle ore 16.00 di giovedì 28 settembre. Tra gli appuntamenti anche la Lezione alla rovescia del designer, architetto e blogger Fabio Novembre che si tiene alle 10 di venerdì 29 settembre all’Europauditorium all’interno del Palazzo dei Congressi. Sul palco sono i giovani a intervistare l’eclettico ‘non maestro’, numerosi studenti di istituti superiori provenienti da tutta l’Emilia Romagna che potranno interagire direttamente con uno dei loro autori più amati. La Lezione alla rovescia è introdotta dallo storico dell’Architettura Fulvio Irace, docente al Politecnico di Milano.

Da non perdere

Una nuova location, la Lounge della Galleria dell’Architettura, si è scelta quest’anno per le conversazioni dei ‘Cafè della Stampa’, dove i direttori delle testate assieme ad esponenti di primo piano dell’architettura e del design dialogano sui temi di attualità declinati su ceramica e arredobagno. Nove gli appuntamenti di agenda, realizzati da altrettante testate: Abitare, AD, Chiesa Oggi, DDN, Domus, Il Bagno Oggi e Domani, Interni, Marie Claire Maison e The Plan.

La luce è la protagonista della mostra collettiva Milleluci – Italian Style Concept, allestita in 400 mq presso il Padiglione 30 della Fiera, la cui inaugurazione avviene alle 14.30 di lunedì 25 settembre. Traendo ispirazione dal varietà televisivo condotto da Mina e Raffaella Carrà nel 1974, i curatori Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli hanno sviluppato un racconto suggestivo – che diventa viaggio – tra atmosfere luminose, esaltando la materia, le superfici e il design dei prodotti di arredobagno, ceramica e superfici in genere, tra forme classiche e stili differenti. Mostra che, approdando in centro città nel Quadrivio di Galleria Cavour, storico punto d’incontro tra arte, moda e design, diventa protagonista della terza edizione di Bologna Design Week.

Martedì 26 settembre alle 14.30, sempre presso lo spazio della mostra Milleluci in fiera, alla presenza dei membri della commissione e dei rappresentanti di Confindustria Ceramica, si svolge la quarta edizione del premio ADI Ceramics & Bathroom Design Award, pensato per valorizzare i prodotti italiani più innovativi dei comparti della ceramica e dell’arredobagno. Mercoledì 27 settembre, alle ore 14.00, sempre negli spazi della mostra Milleluci si tiene la presentazione di ‘Houzz: Tendenze bagno 2017’, una panoramica delle ristrutturazioni in Italia e all’estero.

Inoltre

Sesta edizione anche per la Città della Posa che, all’interno dell’Area 49, per i cinque giorni di Cersaie, riserva ai propri visitatori sei piazzole work-in-progress, in cui i Maestri Piastrellisti di Assoposa svolgono altrettante dimostrazioni di posa del materiale ceramico. Un seminario tecnico per progettisti, Grandi lastre. Progettazione, manutenzione e posa, con riconoscimento agli architetti, ingegneri e geometri partecipanti di quattro crediti formativi professionali, è in programma ogni giorno della fiera, da lunedì 25 a giovedì 28 dalle ore 13.30 alle 17.30 e venerdì 29 dalle ore 10.00 alle 14.00. In programma anche un seminario sulle polizze assicurative per posatori e rivenditori di ceramica che si tiene martedì 26 alle ore 11.00 e l’Assemblea dei Tecnici di Cantiere e Tecnici di Sala Mostra, giovedì 28 sempre alle ore 11.00.

Nelle giornate di giovedì 28 e venerdì 29 settembre 2017 Cersaie ospita la sesta edizione di ‘Cersaie Disegna la tua Casa’, l’iniziativa che mette a disposizione la consulenza in fiera di progettisti di primarie testate italiane di interior, a favore dei consumatori finali che intendono acquistare una casa o rinnovare la propria e desiderano chiedere consigli sulle soluzioni da adottare. Le testate partecipanti quest’anno sono 17, oltre ad una decina di marchi di aziende espositrici che hanno confermato la propria adesione all’iniziativa, rendendosi disponibili a illustrare presso gli stand e nei due giorni dedicati all’evento, le novità della propria produzione presentati in occasione di Cersaie.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cersaie 2017: arriva l’edizione più ricca di sempre Architetto.info