DIGITAL&BIM a Bologna Fiere: i temi dell'evento | Architetto.info

DIGITAL&BIM a Bologna Fiere: i temi dell’evento

Area espositiva, momenti di incontri e formazione e un contest per aziende, start-up, università, enti di ricerca e professionisti: il nuovo evento di BolognaFiere il 19 e 20 ottobre 2017

DIGITAL&BIM, 19 e 20 ottobre 2017
DIGITAL&BIM, 19 e 20 ottobre 2017
image_pdf

È dedicata alle aziende che propongono tecnologie, sistemi, servizi e soluzioni per il digitale nelle costruzioni l’area espositiva di DIGITAL&BIM, l’evento sull’innovazione e la trasformazione digitale dell’ambiente costruito che si terrà il 19 e 20 ottobre 2017 a BolognaFiere e che è progettato e sviluppato in seno a Saie.

Software di progettazione, stampanti 3d, droni, virtual e augmented reality, digital manufacturing, IoT, procedure digitalizzate e strumenti per il cantiere rappresentano i temi centrali dell’evento, con particolare attenzione al Building Information Modelling nei processi di sviluppo immobiliare, nei processi progettuali e realizzativi, nella gestione del patrimonio, ma soprattutto il BIM come strumento della stazione appaltante. Approfondimenti con esperti sulla digitalizzazione e sul BIM, sia in ambito edilizio che infrastrutturale, sono anche al centro della conferenza “BIM, digitale e l’evoluzione delle costruzioni Italia” e delle “arene”, assi portanti dell’evento.

La centralità che il Ciclo di Vita (in particolare gestione e manutenzione) assume nei nuovi (e riqualificati o conservati) prodotti immobiliari e infrastrutturali, le ripercussioni che la digitalizzazione ha generato sui mercati europei della costruzione e il ruolo di key driver che la Domanda Pubblica e Privata, incluso lo sviluppo immobiliare, in essa può e deve assumere rappresentano il focus della conferenza internazionale, organizzata con la supervisione di un Comitato Scientifico e articolata in cinque sessioni.

Altra area di formazione e informazione tecnica è costituita dalle “arene”, – collocate a fianco dello spazio espositivo – luoghi di presentazione di diversi casi studio innovativi attraverso il contributo di attori chiave di ogni fase, dalla progettazione alla gestione. Una serie di incontri di formazione pratica che aiutino a capire meglio come operare, come implementare il BIM nelle prassi operative, oppure per conoscere i protocolli e metodi legati alla nuova legislazione italiana, per capire come esplorare le nuove strade del futuro delle costruzioni, a imparare a fare rete, a risparmiare tempo, denaro. I temi scelti per ogni arena sono: a) BIM: metodi, procedure e prassi operative
b) Digitalizzazione e produzione, rilievo3D, realtà aumentata
c) Digitalizzazione e protezione sismica
d) Digitalizzazione e restauro, manutenzione, gestione del patrimonio e della sostenibilità
e) Digitalizzazione, progettazione e networking.

Per contribuire a diffondere i progetti e le opere che utilizzano le tecnologie digitali e il BIM, DIGITAL&BIM Italia, in collaborazione con Building Smart Italia – l’associazione che promuove lo sviluppo di pratiche innovative nel comparto edilizio – lancia il premio BIM&DIGITAL Award 2017, online sul sito della manifestazione. Sono chiamati a partecipare al contest aziende, start-up, università, enti di ricerca e professionisti che hanno sviluppato innovazioni digitali capaci di rendere più efficace il processo di costruzione e gestione di un’opera, con particolare attenzione ai settori della salvaguardia dell’ambiente costruito, del recupero e del restauro del patrimonio anche infrastrutturale. Termine ultimo per l’invio delle candidature è il 15 settembre 2017.

Leggi anche: BIM in tribunale: per il Tar il Building Information Modeling non esclude elementi in 2D

Copyright © - Riproduzione riservata
DIGITAL&BIM a Bologna Fiere: i temi dell’evento Architetto.info