ExpoEdilizia, la fiera professionale per l'edilizia e l'architettura | Architetto.info

ExpoEdilizia, la fiera professionale per l'edilizia e l'architettura

wpid-1830_expo.jpg
image_pdf

Un campo prove di 30.000 mq allestiti per ospitare le dimostrazioni tecniche delle aziende che vogliono rendere dinamica la partecipazione alla fiera, mostrando in diretta le soluzioni operative e applicative delle macchine movimento terra e dei veicoli cava e cantiere. L’edizione 2010 di Expoedilizia si pone come momento di incontro e confronto, di scambio economico e aggiornamento professionale tra operatori del settore e associazioni di categoria. All’interno della manifestazione quest’anno prendono il via diversi focus tematici sui temi di:

– Energie rinnovabili:
– Riqualificazione del patrimonio edilizio
– 13 aree espositive

Quest’anno Expoedilizia apre al bacino del mediterraneo e ospita 4 delegazioni straniere provenienti dall’Egitto, Iraq, Libano e Grecia, un ricco programma di convegni, percorsi tematici e aree dimostrative concorreranno ad offrire una panoramica completa della filiera delle costruzioni e ad affermare il ruolo di Expoedilizia come propulsore di crescita per il mercato delle costruzioni del centro-sud.

Il progetto Working with Nature: un grande laboratorio sulla città che studia le più importanti case histories nazionali e internazionali sulla percezione dello spazio pubblico nelle sue diverse forme. Quali prospettive future per i centri urbani? Dalle soluzioni eco-sostenibili, volte al miglioramento della qualità della vita, ad una nuova concezione estetica: questi i temi dei due appuntamenti finalizzati a stimolare riflessioni e idee sul ruolo del paesaggio nella costruzione e nella gestione della città contemporanea. e del potenziale fattore di crescita che la ristrutturazione e il recupero rappresentano, soprattutto in un contesto come quello delle regioni del centro-sud d’Italia. Si stima che nel nostro paese, le abitazioni costruite fra gli anni 50 e gli anni 70 si aggirino attorno al milione e 400 mila unità. Se si considera che la vita media di un fabbricato è di circa quarant’anni, risulta evidente quale possa essere il potenziale di sviluppo del comparto delle costruzioni se saprà cogliere le opportunità offerte dal filone del recupero edilizio. Opportunità ancor più numerose in un contesto come quello delle regioni centro-meridionali, in cui si concentra buona parte del patrimonio costruttivo con oltre quarant’anni di vita e in cui più impellente è il bisogno di riqualificare i centri urbani per rispondere alle nuove esigenze abitative del nostro tempo nonché per valorizzare un patrimonio artistico culturale che potrebbe diventare a sua volta motivo di sviluppo economico. nel 2009 gli impianti fotovoltaici totalmente integrati hanno rappresentato il 29% delle vendite del settore, con un incremento del 25% rispetto al 2008 (dati Gse). A questa industria in forte crescita, che coniuga l’estetica con la funzionalità utilizzando parti strutturali dell’edificio per la produzione di energia, Expoedilizia dedica un focus tematico.

scarica la brochure informativa

Copyright © - Riproduzione riservata
ExpoEdilizia, la fiera professionale per l'edilizia e l'architettura Architetto.info