Festival Architettura in città | Architetto.info

Festival Architettura in città

wpid-2213_nuovoatbig.jpg
image_pdf

Dal 14 al 17 luglio 2011 a Torino e in 14 Comuni della provincia, arte, cinema, teatro, danza, letteratura, fotografia, food e musica dialogheranno con i temi dell’architettura e del design, della città e del paesaggio. In questi giorni infatti si svolgerà la prima edizione del Festival “Architettura in Città” promosso dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Torino e dalla Fondazione OAT.

L’evento vedrà la partecipazione di oltre 50 soggetti, tra i quali Associazione Pier Luigi Nervi Research and Knowledge Management Project, Associazione Torino Città Capitale Europea, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, ADI Associazione Design Italiano delegazione Piemonte e Valle d’Aosta, Archphoto.it, ASCOM

I luoghi dove si realizzeranno le iniziative del Festival sono: Avigliana, Biella, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Moncalieri, None, Pinerolo, Racconigi, Rivalta, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Torino.

Carlo Novarino presidente della Fondazione Ordine Architetti di Torino ha sottolineato come la decisione di attivare un Festival in tempi di crisi economica, che colpisce anche e profondamente la cultura, sia stato di fatto un messaggio vincente che ha ottenuto immediato consenso e in brevissimo tempo una risposta massiccia e di alta qualità. “Prendendo atto di un contesto generale che vede l’economia delle attività culturali ridotta di semestre in semestre, l’Ordine e la Fondazione OAT hanno proposto agli enti e ai soggetti che producono cultura sul territorio di stringere accordi di collaborazione strategica, in grado di assicurare informazione costante sulle attività in corso e di ottimizzare le risorse economiche, strumentali, creative e di comunicazione. Fatto che si è concretizzato e che siamo convinti possa ripetersi il prossimo anno, sperando in maggiori risorse per tutto il mondo culturale”.

In calendario la mostra fotografica “3xcinquanta=1”, dedicata all’architettura dell’Unità di Italia (1861) e delle due celebrazioni dei successivi cinquantenari (1911, 1961) a Torino (via Teofilo Rossi, a cura di Cristiana Chiorino e Mauro Volpiano) e “Dove finisce la città”, un’iniziativa multidisciplinare a cura di taomag.it.

Molte iniziative racconteranno trasformazioni urbane recenti o prossime: è il caso degli appuntamenti curati dall’Ente Parco del Po torinese (seminario e passeggiata) dedicati al Po dei Laghi e al progetto della ciclostrada di 82 km del Canale Cavour, degli itinerari storico-naturalistici a Rivalta e ad Avigliana (oltre alle mostre sui recenti risultati dei concorsi di idee e di progettazione nelle aree OMA Chimica a Rivalta e Area Riva a Avigliana), degli incontri su Grugliasco futura (con la mostra Officine del paesaggio) e sul ruolo di porta sud di accesso all’area metropolitana di Torino del Castello di Moncalieri, della mostra della campagna fotografica dedicata a Spina 3 commissionata a un urbanista e a 4 fotografi dall’Unione Culturale Antonicelli.

Tra gli eventi che coinvolgeranno la cittadinanza in modo informale, in piazza, per le strade, la notte bianca in Campidoglio e il MAU Museo di Arte Urbana che organizzerà il 15 luglio “Rocciamelone Arts and Crafts by night”: mostre, aperitivi, concerti presso gallerie e studi di artista, studi di architettura, botteghe artigianali e locali pubblici.

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
Festival Architettura in città Architetto.info