Fotografia Europea | Architetto.info

Fotografia Europea

wpid-2726_Walkonweb.jpg
image_pdf

Si inaugura l’11 e il 13 maggio a Reggio Emilia la settima edizione di Fotografia Europea, kermesse internazionale che mette al centro dell’attenzione la fotografia come strumento privilegiato per riflettere sulle complessità della contemporaneità, e che durerà fino al 24 giugno.

Ogni anno gli autori sono chiamati, così, a confrontarsi su temi diversi: la condizione urbana contemporanea, il corpo, il tempo, lo sguardo e, nell’ultima edizione, la riflessione sull’identità, sulla storia e sul futuro del nostro paese attraverso la fotografia. Sono molte le produzioni realizzate “ad hoc” per il festival e poi confluite nella pubblica collezione della città. Trattandosi di una riflessione a tutto campo sull’immagine contemporanea, si confrontano sul tema non solo fotografi ma anche intellettuali, artisti, filosofi e scrittori.

Il punto di riferimento è il pensiero di Luigi Ghirri: la possibilità, attraverso l’immagine, di guardare al mondo come non lo si è mai fatto prima.

Il tema scelto per il 2012 è “Vita comune, immagini per la cittadinanza”. Comunità, partecipazione, città, luoghi reali e spazi simbolici, scontro fra individuo e collettività, condivisione o esclusione di diritti civili e politici e nuove possibili forme di partecipazione democratica sono alcuni fra elementi che cercano di restituire la complessità dell’argomento.

Nella sua settima edizione, Fotografia Europea decide di riflettere su questi aspetti che sono, di fatto, i fondamenti della vita civile. La fotografia e l’arte in generale possono aiutarci nell’individuare e svelare le complesse relazioni alla base del tema attraverso proposte, suggestioni, partecipazioni attive.

Diversi curatori e artisti sono coinvolti per proporre una molteplicità di letture e sguardi.

 

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Fotografia Europea Architetto.info