I piu' noti progettisti alla Statale di Milano per celebrare i 60 anni di Interni | Architetto.info

I piu’ noti progettisti alla Statale di Milano per celebrare i 60 anni di Interni

wpid-3455_SLVInterniStatale.jpg
image_pdf

Ideata dal mensile Interni, condivisa da Expo Milano 2015 in qualità di partner e patrocinata dal Comune di Milano, “Feeding new ideas for the city”è il nome della mostra evento che si svolgerà nei Cortili dell’Università degli Studi di Milano, da oggi 7 fino al 18 aprile, in occasione del FuoriSalone. Co-producer dell’iniziativa AgustaWestland, che ha contribuito con il concorso per giovani designer “Flydeas for the City” e Audi con l’installazione “primarchittetura” di Walter Maria de Silva. La mostra sarà aperta al pubblico dalle ore 9 alle ore 24 fino a domenica 13 aprile; dalle ore 9 alle ore 23 da lunedì 14 aprile a giovedì 17 aprile; dalle ore 9 alle ore 18 venerdì 18 aprile.

“Feeding new ideas for the city intende introdurre e sviluppare il tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”, dichiara Gilda Bojardi, direttore di Interni. “Abbiamo raccolto i contributi originali di progettisti di fama internazionale e di aziende di riferimento nel campo dell’innovazione e della ricerca che hanno individuato e realizzato delle installazioni temporanee per sviluppare il tema del ‘nutrimento’ in senso metaforico e multidisciplinare”, conclude Bojardi.

Numerosissimi i nomi di progettisti e architetti di fama mondiale che hanno dato vita alla mostra evento: Walter Maria de Silva per Audi, Torafu Architects con Panasonic, Kengo Kuma & Associates con Salvatori e con Asahi Building-wall, Kajima, Obayashi, Shimizu, Taisei, Takenaka e Ferragamo Parfums, Archea con Atelier-a e Architettura Sonora, Paola Navone con Deborah Milano e Gruppo Pozzi, Speech Tchoban/Kuznetsov con Velko 2000, dRMM con American Hardwood Export Council – Ahec, Nemesi&Partners con Italcementi Group e con Styl-Comp Group, Lissoni Associati con Laminam e Living Divani, presenti con un’installazione presso l”Orto Botanico di Brera, e molti altri ancora.

La mostra sarà anche l’occasione per celebrare il 60°anniversario di Interni, da sempre uno dei principali osservatori del design contemporaneo a livello internazionale. Per sottolinearne l’importanza, sei famosi architetti/designer – Antonio Citterio, Paola Navone, Matteo Thun, Giulio Cappellini, William Sawaya e Rodolfo Dordoni – hanno realizzato un’installazione ad hoc: sei tavoli che vanno a formare una lunga tavola di 72 metri, posizionata nel Portico del Richini. Ogni progettista ha interpretato il decennio affidatogli attraverso l’uso di speciali superfici e scegliendo differenti oggetti, sedute e illuminazioni appuntamenti aperti al pubblico. Il primo si terrà nell’Aula magna dell’Università degli Studi di Milano martedì 8 aprile, alle ore 15, con l’incontro Marina Abramovic/Daniel Libeskind. Mercoledì 9 aprile, alle ore 18.30, 5×15, sempre in Aula Magna, vi saranno Michael Anastiassades, Jacopo Foggini, Massimiliano Fuksas, Ben Langlands & Nikki Bell, Moritz Waldemeyer. Giovedì 10, alle ore 10.30, la Expo Hall dell’Università, invece, ospiterà una conversazione tra Alessandro Mendini e Fabio Novembre. Infine, venerdì 11 aprile, alle ore 21, in Aula Magna si terrà la performance teatrale di Massimiliano Finazzer Flory Gran Serata Futurista, e sabato 12 aprile dalle ore 10 la Milano Design Run.

Copyright © - Riproduzione riservata
I piu’ noti progettisti alla Statale di Milano per celebrare i 60 anni di Interni Architetto.info