L'architettura norvegese negli scatti di Ken Schluchtmann in mostra a Milano | Architetto.info

L’architettura norvegese negli scatti di Ken Schluchtmann in mostra a Milano

Presso lo SpazioFMG per l'Architettura una mostra documenta i viaggi del fotografo Ken Schluchtmann alla scoperta del paesaggio e delle infrastrutture della Norvegia

© Ken Schluchtmann
© Ken Schluchtmann
image_pdf

Dal Premio Pritzker Peter Zumthor a Snøhetta, sono molti gli architetti illustri che hanno segnato il paesaggio di un Paese complesso – sul piano geografico – e affascinante come la Norvegia. Un territorio segnato da condizioni climatiche uniche e da una conformazione morfologica impervia, la cui connettività infrastrutturale assume, ogni volta, connotazioni di grande sfida alle possibilità dell’architettura e dell’ingegneria (se vuoi approfondire, leggi questo articolo sulla galleria più lunga della Norvegia). Sfida ogni volta vinta con lode, in un equilibrio quasi magico tra inserimento paesaggistico e funzionalità da cui prendere ispirazione.

Questo percorso unico sul costruito norvegese è dal 23 giugno all 22 luglio in mostra a Milano, presso lo SpazioFMG per l’Architettura di via Bergognone, in “Norway. Architecture, Infrastructure, Landscape. With photographs by Ken Schluchtmann”. Un viaggio fotografico alla scoperta dei progetti di architettura e paesaggio costruiti grazie al programma governativo National Tourist Routes, che dal 1994 coordina la realizzazione di interventi di qualità nei punti più strategici situati lungo alcuni tra i più spettacolari itinerari turistici della nazione.

Un viaggio attraverso ‘gli occhi’ di Ken Schluchtmann, celebrato fotografo tedesco di base a Berlino ma frequentatore abituale del territorio norvegese, che dopo molti viaggi alla scoperta del territorio e del suo rapporto con il costruito nel 2014 riunisce il risultato della sua ricerca fotografica nel libro “Architecture and Landscape in Norway”. Scenari naturali di singolare bellezza, inquadrati in scatti che contestualizzano sempre l’oggetto architettonico all’interno del paesaggio di cui è parte, in una sintesi efficace e proficua tra l’intervento umano e il suo contesto naturale. A SpazioFMG, le stampe fotografiche a parete definiscono un primo percorso espositivo. Parallelamente, il visitatore può localizzare i progetti nella geografia della Norvegia grazie a quattro grandi mappe attorno alla quali sono disposti i materiali tecnici forniti dai progettisti (disegni, immagini, testi), rielaborati dai curatori e sintetizzati in brevi magazine a disposizione del pubblico.

In mostra, i progetti di 3RW Arkitekter, 70°N Arkitekter, a-lab, Askim/Lantto Arkitekter, Carl-Viggo Hølmebakk, Haga & Grov, Jensen & Skodvin Architects, Knut Hjeltnes, Manthey Kula AS, Nordplan, Peter Zumthor, Reiulf Ramstad Arkitekter, Saunders Architecture, Smedvig-landskapsarkitekter, Snøhetta.

Spiega Luca Molinari, responsabile scientifico e curatore di SpazioFMG per l’Architettura assieme ad Alessandro Benetti:

“I luoghi più spettacolari attraversati dalla rete viaria nazionale sono presidiati da una sequenza d’interventi architettonici e artistici di altissima qualità, che non solo rispondono alle esigenze funzionali dei viaggiatori, ma diventano luoghi di vita nel paesaggio e di scambio tra architettura e natura. Il meglio dell’architettura contemporanea della nazione scandinava è rappresentato dai più di 50 progettisti coinvolti, le cui opere sono raccontate dalle bellissime immagini di Ken Schluchtmann in tutta la loro potenza e poesia”.

Nella gallery di seguito, una selezione delle spettacolari immagini in mostra a Milano. Per informazioni, visita il sito.

Leggi anche: Biennale di Architettura 2016: i Paesi nordici sono ‘In Therapy’

Copyright © - Riproduzione riservata
L’architettura norvegese negli scatti di Ken Schluchtmann in mostra a Milano Architetto.info