L'Italia di Le Corbusier | Architetto.info

L’Italia di Le Corbusier

wpid-2899_italialecorbusier.jpg
image_pdf

Apre i battenti il 18 ottobre presso il Maxxi Architettura di Roma la mostra “L’Italia di Le Corbusier”, curata da Marida Talamona. Realizzata in partenariato con la Fondation Le Corbusier di Parigi, si avvale del supporto di un Consiglio scientifico composto da alcuni dei massimi esperti della vicenda lecorbuseriana.

Architetto, scultore, pittore, geniale pensatore del suo tempo, padre della moderna urbanistica e maestro del Movimento Moderno, Le Corbusier è lo pseudonimo dal 1920 di Charles-Édouard Jeanneret. La mostra al Maxxi Architettura, aperta fino al 17 febbraio 2013, mette in scena oltre 600 disegni, schizzi, acquerelli, dipinti e fotografie originali per una esposizione che, seguendo un filo cronologico e tematico, documenta le molteplici influenze che l’Italia ha avuto sulla formazione e sul lavoro del maestro: dai primi viaggi agli inizi del Novecento ai progetti, mai realizzati, per il Centro Calcolo Olivetti di Rho e per l’Ospedale di Venezia degli anni Sessanta.

 

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’Italia di Le Corbusier Architetto.info