MADE expo 2015 ‘scommette' su innovazione, sostenibilita', bellezza | Architetto.info

MADE expo 2015 ‘scommette’ su innovazione, sostenibilita’, bellezza

Sono le tre parole chiave dell'edizione 2015 di MADE expo, presentata nei giorni scorsi alla Triennale di Milano. L'appuntamento e' dal 18 al 21 marzo a Fiera Milano Rho

wpid-3737_IMG.jpg
image_pdf

Nel 2015, il giro d’affari delle nuove costruzioni è previsto in calo dell’8,8% a 20,5 miliardi di euro, mentre le ristrutturazioni sono previste in aumento del 2% a 46 miliardi. Sono questi alcuni dati emersi dalla conferenza stampa di presentazione di MADE expo 2015, che si è svolta martedì 27 gennaio 2015 al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.

Oltre a presentare le novità e anticipare i contenuti della settima edizione della manifestazione dedicata all’edilizia e all’architettura d’interni, in programma dal 18 al 21 marzo 2015 a Fiera Milano Rho, la conferenza ha dunque rappresentato l’occasione per fare il punto sulla situazione attuale del settore dell’edilizia e sulle prospettive future, alla presenza di ospiti illustri. Ne hanno discusso, insieme ad Andrea Negri e Giovanni De Ponti, rispettivamente presidente e amministratore delegato di MADE Eventi, Roberto Snaidero, presidente FederlegnoArredo, Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria e amministratore delegato Gruppo Mapei, Massimo Buccilli, ad di Velux Italia, Riccardo Casini, presidente Unicmi (Unione nazionale delle industrie delle costruzioni metalliche dell’involucro e dei serramenti), Maria Ines Aronadio, rappresentante di Italian Trade Agency – Ice.

Deriva dall’andamento positivo degli interventi di ristrutturazione, richiesti soprattutto dalle famiglie, la decisione di aprire l’ultima giornata di MADE expo 2015, sabato 21 marzo 2015, anche ai privati che avranno così l’opportunità di conoscere le ultime novità per costruire o ristrutturare la propria abitazione. Una decisione maturata anche andando incontro alle richieste delle stesse aziende espositrici.

Innovazione, sostenibilità, bellezza sono le tre parole chiave dell’edizione 2015 che si preannuncia ricca di novità, atte a interpretare e rafforzare le tre linee di azione fondamentali di MADE expo: biennalità, specializzazione e internazionalità. Grazie alla scelta di passare a una frequenza biennale, la rassegna è cresciuta di anno in anno diventando un punto di riferimento internazionale per i professionisti della progettazione che, nell’edizione del 2013, hanno rappresentato quasi il 40% degli oltre 211mila visitatori.

La specializzazione si rafforza con i quattro i saloni tematici in cui si articolerà MADE expo 2015, sviluppati su otto padiglioni del quartiere fieristico:MADE Costruzioni e Materiali, MADE Involucro e Serramenti, MADE Interni e Finiture, MADE Software, Tecnologie e Servizi. Grande attesa, inoltre, per i cinque grandi eventi che caratterizzano la rassegna: Building the Expo, BuildSmart!, Forum Involucro Serramenti, MADE4Contract Hotel, MADE4Retail.

Dopo la crescita dei visitatori esteri (+14%) registrata nell’edizione 2013, prosegue il percorso di internazionalizzazione di MADE expo per favorire l’export e la penetrazione sui nuovi mercati. Grazie anche alla collaborazione con Ice-Italian trade agency, il piano estero 2015 conta sul rafforzamento degli investimenti, mirati a incrementare il numero di visitatori esteri qualificati e ad attivare i migliori contatti per gli incontri B2B. In occasione di MADE expo 2015 verrà riproposto lo spazio International Business Lounge che nell’ultima edizione ha ospitato più di 1.000 incontri b2b fra gli espositori e delegazioni di progettisti, developer e contractor da tutto il mondo.

Copyright © - Riproduzione riservata
MADE expo 2015 ‘scommette’ su innovazione, sostenibilita’, bellezza Architetto.info