Marcello Morandini, tra arte e design | Architetto.info

Marcello Morandini, tra arte e design

wpid-3628_MorandiniSculturaA.jpg
image_pdf

C’è tempo fino al 28 settembre 2014 per visitare la mostra “Marcello Morandini – Arte architettura design”, ospitata dalla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma e a cura di Mariastella Margozzi. 

Oltre 100 opere per illustrare l’intero percorso artistico progettuale di Marcello Morandini, dalle opere realizzate negli anni sessanta, come sperimentazioni del campo geometrico d’azione, a quelle più recenti, dialoganti con la dimensione architettonico-spaziale o con quella estetico – funzionale del design oggettuale.è  uno degli esponenti più rigorosi. 

Nato a Mantova nel 1940, sviluppa i suoi primi interessi nel campo del disegno industriale e perfeziona la propria formazione di designer all’Accademia di Brera a Milano. La sua ricerca è volta prima allo sviluppo creativo della geometria piana e in un secondo momento, attraverso la geometria piana, si pone come obbiettivo la conquista della terza dimensione. Le forme geometriche, sottoposte a proiezioni, torsioni e pressioni, si trasformano di volta in volta in solidi.

Fin dall’inizio, Morandini sceglie di non scendere a compromessi con il colore e imposta la sua ricerca esclusivamente sul rapporto dei colori base della grafica: il bianco e il nero, scelta mai abbandonata nei cinquant’anni della sua attività. I materiali costitutivi delle opere, invece, che all’inizio sono essenzialmente legni verniciati, cedono al fascino delle nuove materie industriali, come plastiche, plexiglas e laminati, che garantiscono resistenza e durata ai messaggi estetici che l’artista consegna alle proprie opere. Il principio dello sviluppo del disegno piano in volume rende manifesto il carattere dinamico che Morandini conferisce alle sue opere e che, dagli anni settanta in poi, lo porta a concepire anche progetti architettonici e ambientali. 

Per informazioni, visitare il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Marcello Morandini, tra arte e design Architetto.info