Mario Radice. Architettura, numero, colore | Architetto.info

Mario Radice. Architettura, numero, colore

wpid-3448_radicemart.jpg
image_pdf

Fino all’8 giugno 2014 il Mart di Rovereto (Tn) ospita “Mario Radice. Architettura, numero, colore“, una mostra dedicata al percorso artistico dell’artista comasco, tra i protagonisti dell’arte del Novecento. Un’esposizione preziosa perché propone un nucleo di materiali autografi esposti qui per la prima volta, che danno vita a una rilettura storico-critica sull’astrattismo italiano che non solo approfondisce le vicende delle origini, radicate nel clima degli anni Trenta, ma getta nuova luce sui fitti intrecci con la grande stagione architettonica del Razionalismo.

l nucleo di materiali inediti, tra cui si contano anche numerose fotografie, è messo a confronto con opere straordinarie provenienti dalla collezione dal Mart e da altri musei e istituzioni nazionali. Nel delineare il profilo di uno tra i massimi esponenti del gruppo degli astrattisti comaschi, precursore e figura di spicco nel panorama culturale italiano del ‘900, la mostra si sviluppa lungo un percorso costruito sia all’interno della biografia dell’artista, sia grazie al confronto con le opere di quegli architetti e pittori che costituiscono le punte più avanzate dell’avanguardia artistica italiana.

Così, attraverso la figura di Mario Radice, si possono interpretare i fermenti e gli esiti di quel movimento dell’arte italiana, cresciuto tra le due guerre, dominato dalla ricerca dell’armonia, della disciplina e dell’ordine e regolato dal culto della geometria, della proporzione e del rigore compositivo, del “colore in quanto colore” e delle “forme in quanto forme”.

Per maggiori informazioni, visitare il sito.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Mario Radice. Architettura, numero, colore Architetto.info