mercoledì 24 maggio alle ore 18 Peter Wilson e Pippo Ciorra inaugurano le Motta Lectures Milano, Triennale, salone d'onore maggio 2006 - maggio 2007 | Architetto.info

mercoledì 24 maggio alle ore 18 Peter Wilson e Pippo Ciorra inaugurano le Motta Lectures Milano, Triennale, salone d’onore maggio 2006 – maggio 2007

wpid-PeterWilson.jpg
image_pdf

MOTTA LECTURES
Maggio 2006 – maggio 2007
Milano, Triennale, salone d’onore

La Triennale di Milano e Motta Architettura, nell’ambito della Festa per l’architettura III edizione, presentano le “Motta Lectures”, un ciclo di incontri dedicati all’architettura che, con cadenza mensile, presenteranno l’opera di alcuni dei più importanti architetti del panorama italiano e internazionale.
Gli incontri si terranno alla Triennale di Milano e saranno strutturati come vere e proprie “lectures” in cui un architetto, affiancato da un critico, presenterà il proprio lavoro.
Il 24 maggio alle ore 18 inaugura il ciclo di incontri Peter Wilson, dello studio Bolles+Wilson, che discuterà dei propri progetti con Pippo Ciorra.
Dopo una pausa estiva, da ottobre 2006 a maggio 2007, si alterneranno poi al tavolo di discussione altre grandi firme dell’architettura contemporanea come Massimiliano Fuksas, David Chipperfield, Benedetta Tagliabue, Elias Torres, Winy Mass.
L’obiettivo di questa sequenza di incontri e conferenze coincide con il tentativo di sollecitare un efficace e continuativo dibattito intorno ai temi dell’architettura, attraverso il contributo e l’apporto dei suoi più conosciuti e discussi protagonisti.
Non si tratta tuttavia di semplici comunicazioni, ma di incontri a tema incentrati su specifici argomenti in grado di attivare riflessioni critiche e di individuare al contempo alcune ipotesi risolutive, utili per l’operare contemporaneo.
Cos’è l’architettura oggi? Quali problematiche e quali vicende attraversano le diverse operazione di trasformazione del territorio? Quali condizioni modificano la qualità del vivere e dell’abitare nella città d’oggi? Quale ruolo assumono le questioni disciplinari e le scelte di linguaggio? Probabilmente non sarà possibile rispondere in modo compiuto e definitivo a questioni aperte di così larga portata. Tuttavia, le Motta Lectures possono offrire tanto agli architetti quanto, più in generale, ai cultori della materia possibili esperienze e percorsi conoscitivi.


I Partner – Storia dello studio
Julia B. Bolles-Wilson

1968 –

1976

Nata a Münster/Westfalia
Studia Architettura presso l’ateneo Technische Hochschule di Karlsruhe con il Prof. Egon Eiermann e il Prof. Ottokar Uhl

1976

Diploma di laurea

1978 –

1979

Studi post laurea presso l’Architectural Association di Londra con Rem Koolhaas e Elia Zenghelis, borsa di studio del DAAD (servizio tedesco per gli scambi accademici).

1981 –

1986

Insegnante di architettura presso la Chelsea School of Art, Londra

1989

Fonda l’Architekturbüro BOLLES+WILSON a Münster

1996 – Docente di disegno architettonico all’Università di Scienze Apllicate, Münster

Julia Bolles-Wilson ha tenuto corsi e insegnato in tutta Europa: Venezia, Barcellona e Delft. È membro di giuria in concorsi di architettura ed è stata presidente del Concorso internazionale dell’Alster ad Amburgo, nel 1994 e del Concorso di design del Ministero dell’Interno tedesco a Dessau, nel 1998.

Peter L. Wilson

1969 –

1971

Nato a Melbourne/Australia
Studia Architettura all’Università di Melbourne

1972 –

1974

Studia presso l’Architectural Association di Londra, dove gli viene riconosciuto il Diploma Prize

1974 –

1975

Assistente all’Architectural Association di Londra

1976 –

1979

Intermediate Unit Master, all’Architectural Association di Londra

1980 –

1988

Diploma Unit Master, all’Architectural Association di Londra

1994 –

1996

Professore ospite al Kunsthochschule Weißensee, Berlino

Peter Wilson ha tenuto conferenze ed insegnato in tutto il mondo: Scuola estiva di Berlino (1978), workshop per A+U, Tokyo (1987/89), per il Berlage-Institute di Amsterdam (1994, 1995, 1997) e Barcellona (1996); IAAS a Venezia (1997, 1998), Scuola estiva del NAI di Rotterdam (1998). È stato “External Diploma Examiner” all’Architectural Association di Londra e all’Università di Cambridge (1998 – 2001), ha tenuto workshop alla Syracuse University di Firenze (2004) e alla Scuola estiva dell’Accademia di Rotterdam (2005).

BOLLES+WILSON

1980 Fondato a Londra
come THE WILSON PARTNERSHIP
da Julia B. Bolles-Wilson e Peter L. Wilson
1989 Trasferimento della sede centrale a Münster/Germania
come ARCHITEKTURBÜRO BOLLES+WILSON
2002 Creazione di BOLLES+WILSON GmbH & Co. KG

Filosofia di progetto e approccio

BOLLES+WILSON sono internazionalmente conosciuti per l’elevato livello di qualità architettonica dimostrato in una vasta gamma di progetti, ognuno dei quali rappresenta una soluzione specificamente sviluppata tenendo in attenta considerazione il contesto culturale e urbanistico che deve valorizzare.

Il programma, vuoi a scopo culturale (Luxor Theatre Rotterdam – 1.500 posti), Residenze/Uffici (Falkenried Amburgo – Premio Design Urbano tedesco 2004) vuoi finalizzato alla Vendita/Intrattenimento (il complesso Spui a l’Aia – 52.000 m² di centro commerciale e cinema) genera sempre la forma della costruzione. La nostra filosofia consiste nel nobilitare, attraverso l’invenzione creativa, le necessità pratiche e lo scopo che una costruzione deve servire . Infine, il pratico ed il tecnico devono semplicemente ed elegantemente adattarsi nell’architettura e negli spazi con un’atmosfera particolare e propria.

Abbiamo esperienza considerevole nel settore delle strutture commerciali avendo ideato e realizzato il Brink Centre ad Hengelo, Paesi Passi, due complessi nella piazza della cattedrale a Magdeburg, in Germania e l’Eemcentrum, un nuovo quartiere culturale e commerciale ad Amersfoort, Paesi Bassi. Attualmente è in costruzione lo Spuimarkt Project a l’Aia, un prestigioso
complesso adiacente il municipio, con 52.000 m² di area commerciale e nove cinema.

BOLLES+WILSON ha sede in Germania, ma opera internazionalmente con progetti in Giappone, Corea, Australia, Albania, Italia, Regno Unito e nei Paesi Bassi, dove lavora in stretta collaborazione con i partner locali. Il nostro scopo non è semplicemente importare uno stile esotico, ma sviluppare un’architettura specifica adatta al contesto ed alla cultura locale.
Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.bolles-wilson.com

Copyright © - Riproduzione riservata
mercoledì 24 maggio alle ore 18 Peter Wilson e Pippo Ciorra inaugurano le Motta Lectures Milano, Triennale, salone d’onore maggio 2006 – maggio 2007 Architetto.info