Nuova architettura Mostra & Simposio Centro Corte delle Dolomiti - Borca di Cadore (Villaggio ENI) dal 16 al 19 dicembre 2004 | Architetto.info

Nuova architettura Mostra & Simposio Centro Corte delle Dolomiti – Borca di Cadore (Villaggio ENI) dal 16 al 19 dicembre 2004

image_pdf

Nuova architettura
Mostra & Simposio
Centro Corte delle Dolomiti – Borca di Cadore (Villaggio ENI)
dal 16 al 19 dicembre 2004 

NEW ITALIAN BLOOD
“New Italian Blood Traveling Exhibition” è dal 1999 un’importante realtà fisica in continua evoluzione: la più completa mostra itinerante dedicata ad architetti italiani under 36 premiati in concorsi internazionali.
Nata alla scuola KTH di Stoccolma da un’idea di Luigi Centola e Luca Milan, è stata poi ospitata presso la Royal Danish Academy of Fine Arts di Copenaghen, l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, la Facoltà di Architettura di Firenze, L’ETSA di Madrid, il Museo Pecci di Arte Contemporanea di Prato, la Facoltà di Architettura Bovisa di Milano, con successive tappe a Londra, Madrid, Reggio Calabria, Palermo, Catania, Firenze, Cagliari, l’Aquila, Como e Perugia.
La novità dell’iniziativa è nella modalità di selezione dei partecipanti, che si basa esclusivamente tra coloro che hanno ricevuto premi o inviti in concorsi di progettazione nazionali ed internazionali. Tutti i progettisti che hanno ricevuto tale riconoscimento sono invitati alla mostra, che si rinnova ad ogni tappa.
newitalianblood.com, il sito Internet a cui la mostra fa riferimento, è il primo net-work interattivo di architettura che consente di auto-pubblicare concorsi, progetti, realizzazioni, idee e articoli in tempo reale. L’interfaccia costituisce di fatto uno dei principali portali Internet di settore sull’intera scena mondiale.
 
Gli architetti presenti
La partecipazione alle giornate di lavoro è aperta, previa iscrizione, a tutti i progettisti che ne facessero richiesta attraverso l’apposito sito web predisposto dall’organizzazione.
Sono comunque convocati in maniera diretta e personale 50 tra gli studi di architettura partecipanti all’esposizione (coloro che sono risultati vincitori a concorsi di progettazione) e una congrua selezione di altri 50 studi italiani. Essi possono iscriversi a richiesta alla presentazione di un loro progetto recente, in una sessione della durata massima di 15 minuti cadauno che si svolgerà con cadenza sequenziale negli spazi al piano terra dell’Hotel Boite del Centro Corte delle Dolomiti.
 
Alcuni tra i partecipanti vincitori di primi premi:
•  3S Studio (Dagna, Galassi, Maurone); Adami;
•  Avveduto, Infantino, Laganà, Massara, Monteleone;
•  Barone, Santini, Zanchi;
•  Bog (Brunelli, Mirò);
•  Bullaro, Giuliano, Rizzica;
•  Carini & Ciaccio;
•  Catalano;
•  Crascì;
•  De Sanctis;
•  Do_It (Gaggi, Gagliardi, Peralta, Polacchi, Tesse);
•  Donner & Sorcinelli;
•  Faré & Cossovich;
•  Gasparini;
•  Gatti;
•  Gruppo_Over_Ground_Under (Dalla Pria, De Marchi, Masiero, Ventura);
•  Gruppo Suburbia (Moffa, Sacco, Santacroce, Smith);
•  Kairos (Albiero, Loschi, Pagano, Panetto, Presi);
•  Labics (Clemente, Isidori, Sardella);
•  Macchioni;
•  Mannino;
•  Marzi;
•  Mascino & Agnoletto;
•  Menegatti_Nencini, Mkt.A (Crò);
•  Modus (Attia & Scagnol);
•  Moreno & Santamaria;
•  Mortelliti;
•  Namaco (Briolini & Parmeggiani);
•  Niccoli;
•  Nieri Studio;
•  Open Building Research (Brescia & Principi);
•  Pucciarelli & Puddu;
•  Studio Dlr (De Benedictis, Lonardi, Raschi);
•  Studio Hm (Tata & Rizzo);
•  Studio X Design Group (Rettondini & Brito);
•  Sud Arch (Latella, Marra, Polimeni);
•  Train 01;
•  Weber & Winterle;
•  Zerodieci (Burlando, Colliva, Lamberti, Miselli).

Alcuni tra gli ulteriori studi ai quali è stata avanzata richiesta di partecipazione:
•  5+1 (Genova),
•  Archea (Firenze),
•  Avatar (Firenze),
•  Base_1 (Roma),
•  Bedini & Partners (Firenze),
•  Bianchini e Lusiardi (Cremona),
•  brh+ (Torino),
•  Cliostraat (Torino),
•  DAP (Milano),
•  geza (Udine),
•  Paola Giaconia (Milano),
•  gruppo A12 (Milano),
•  HOV (Ancona),
•  Ian+ (Roma),
•  Raffaella Laezza (Trieste),
•  ma0 (Roma),
•  Metrogramma (Milano),
•  nicole_fvr/2A+P (Roma),
•  Nothing Studio (Teramo),
•  Officina 5 (Roma),
•  Park (Milano),
•  Gianni Ranaulo (Roma),
•  Stalker (Roma),
•  Studio.eu (Berlino),
•  UdA (Torino),
•  UFO (Messina),
•  Giovanni Vaccarini (Pescara),
•  Carola Vannini (Roma).

LE TAVOLE ROTONDE E IL SIMPOSIO
Nel palinsesto dell’evento s’inseriscono dei specifici momenti di approfondimento, che consentiranno ai partecipanti delle giornate di lavoro di interagire direttamente, attraverso lo strumento della tavola rotonda partecipata, con i rappresentanti di tre tra le maggiori imprese internazionali che operano nel settore dell’industrializzazione dell’architettura: Cristiano Ceccato per Gehry Technologies (Los Angeles), Alvise Simondetti per Arup (Londra), Marzio Perin per Permasteelisa (Vittorio Veneto, TV). Gehry Technologies è un’azienda americana per la fornitura di tecnologie avanzate per il settore delle costruzioni e del progetto d’architettura. Forte dell’esperienza accumulata in anni di severa sperimentazione digitale, l’azienda propone servizi rivoluzionari per la pratica dell’architetto.
Arup costituisce il maggiore gruppo consorziato mondiale di progettisti architettonici ed urbanistici ed ha partecipato ad alcuni tra i più importanti interventi costruttivi sul territorio nazionale.
Permasteelisa è l’azienda italiana, leader internazionale nel settore delle costruzioni, che si è occupata della costruzione del Museo Guggenheim di Bilbao di Frank Gehry ed è leader mondiale per l’industrializzazione nel settore delle costruzioni a valore architettonico.
L’intero programma di “NUOVA ARCHITETTURA” si incentrerà su un simposio al quale sono invitati a relazionare i tre rappresentanti delle aziende invitate. Aperto alla cittadinanza di Cortina d’Ampezzo, il simposio è dedicato all’aggiornamento pubblico sull’innovazione in architettura ed è la prima occasione italiana per assistere all’intervento congiunto di Gehry Technologies, Arup, Permasteelisa. Modera l’incontro Antonino Saggio, curatore della collana “La Rivoluzione Informatica in Architettura”  Testo&Immagine, Torino (“IT Revolution in Architecture” – Birkhäuser, Basilea).

PROGRAMMA

Giovedì 16 dicembre 2004
20:00 – Accoglienza Hotel Boite Corte delle Dolomiti, Borca di Cadore (Belluno)
Iscrizioni per le presentazioni progetti
 
Venerdì 17 dicembre 2004
8:30-9:30 – Prima colazione
9:30-10:30 – Introduzione alle giornate di lavoro: partecipano Giuseppe Pilla
(Presidente Federazione Ordini Architetti del Veneto), Franco Frison (Presidente
Ordine Architetti Belluno), Giacomo Giacobbi (Sindaco di Cortina d’Ampezzo),
Gualtiero Cualbu (Gruppo Cualbu), Furio Barzon (architecture.it)
Inaugurazione nona tappa “New Italian Blood Traveling Exhibition”: presentano Luigi
Centola (New Italian Blood), nicole_fvr/2A+P
10:30-11:30 – Tavola rotonda: Cristiano Ceccato di Gehry Technologies
11:45-13:00 – Presentazioni singoli progetti (sessioni simultanee 15′ cadauno)
13:00-14:30 – Pranzo
14:30-15:30 – Visita al villaggio Ex-Eni Corte di Cadore
15:45-18:00 – Presentazioni singoli progetti (sessioni simultanee 15′ cadauno)
18:00-19:30 – Tavola rotonda: Alvise Simondetti di Arup London
20:00 – Cena
21:00 – L’incontro del dopocena: dialogo con Michele Merlo e Valeria Fois, autori dei
volumi monografici Skira dedicati al villaggio Corte di Cadore di E. Gellner
 
Sabato 18 dicembre 2004
8:30-9:30 – Prima colazione
9:30-10:30 – Presentazioni singoli progetti (sessioni simultanee 15′ cadauno)
10:30-11:30 – Tavola rotonda: Marzio Perin di Permasteelisa
11:30-13:00 – Presentazioni singoli progetti (sessioni simultanee 15′ cadauno)
13:00-14:30 – Pranzo
15:30-17:30 – Simposio pubblico: Cristiano Ceccato di Gehry Technologies, Alvise
Simondetti di Arup London, Marzio Perin di Permasteelisa
moderazione: Antonino Saggio
20:00 – Cena
21:00 – L’incontro del dopocena: dialogo con Andrea De Lotto e Francesco Da Rin sulla
condizione dell’architettura contemporanea locale e anticipazione del costituendo
LAM (Laboratorio per l’Architettura di Montagna)
 
Domenica 19 dicembre 2004
8:30-9:30 – Prima colazione
9:30-11:30 – Presentazioni singoli progetti (sessioni simultanee 15′ cadauno)
12:00 – Check-out

Modalità di Partecipazione
NUOVA ARCHITETTURA è un evento libero ed aperto a tutti: chiunque ha la possibilità
di iscriversi e di partecipare alla tre giorni di lavori. I soggiornanti, in particolare, anche se non direttamente espositori alla mostra New Italian Blood, possono richiedere di essere inseriti nel programma di presentazione di singoli progetti.
Iscrizioni
Per partecipare a NUOVA ARCHITETTURA è necessario iscriversi e prenotare la propria
camera presso l’Hotel Boite (tre stelle) del Centro vacanze Corte di Cadore. Sono a
disposizione 84 camere doppie a prezzo convenzionato, a partire da 40 € per giorno
a persona.
Non è richiesto il pagamento di nessun’altra quota di iscrizione.
Le prenotazioni vengono raccolte via Internet attraverso l’apposito sito www.nuovaarchitettura.it
Prezzi convenzionati per “NUOVA ARCHITETTURA”
•  Camera doppia per persona al giorno, solo colazione: € 40.00 / mezza pensione: € 50.00 / pensione completa: € 55.00
•  Camera doppia uso singola per persona al giorno, solo colazione: € 55.00 / mezza pensione: € 65.00 / pensione completa: € 70.00
Attenzione: la prenotazione diventa effettiva solo nel momento di invio di un vaglia
postale corrispondente al 30% del totale del prezzo corrispondente alla formula residenziale scelta. In assenza di tale anticipo non si possono garantire disponibilità e
prezzo convenzionato.
 
Gli organizzatori
•  Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Belluno
•  Federazione Ordine Architetti Veneto, architecture.it
•  newitalianblood.com
Coordinatore generale: Furio Barzon
Curatore mostra: Luigi Centola
Consulenza in loco: Francesco Da Rin
Patrocini
•  Comune di Cortina d’Ampezzo
•  Festival Europeo di Architettura 2004
Immagine: nicole_fvr/2A+P
Ospitalità: Centro vacanze Corte delle Dolomiti (Borca di Cadore, BL)
 

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuova architettura Mostra & Simposio Centro Corte delle Dolomiti – Borca di Cadore (Villaggio ENI) dal 16 al 19 dicembre 2004 Architetto.info