Pianificatore territoriale: una nuova competenza per il governo della citta' e del territorio | Architetto.info

Pianificatore territoriale: una nuova competenza per il governo della citta’ e del territorio

wpid-2836_archi.jpg
image_pdf

Il corso di studi in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale del Politecnico di Torino, in collaborazione con l’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Torino e l’Istituto nazionale di urbanistica, organizza il convegno nazionale, che si svolgerà presso il Salone d’Onore del Castello del Valentino a Torino il prossimo 28 settembre.

Obiettivo dell’incontro è riflettere, in una prospettiva nazionale, sul ruolo del pianificatore territoriale.  Il governo del territorio, anche in vista del nuovo Piano città, costituisce materia di rilevante importanza e attualità per le Amministrazioni e richiede una competenza capace di coniugare la complessità della materia. La pianificazione dello sviluppo territoriale, l’attenzione nei confronti dell’ambiente e le esigenze sociali rappresentano sfide da affrontare in una logica sistemica.

La figura professionale portatrice di quell’approccio “culturale” ampio capace di superare le separatezze disciplinari è ancora poco affermata in Italia. La formazione del pianificatore, nel contesto della riforma dell’università, necessita di riconoscimento delle sue competenze, anche a valle delle nuove norme che regolano gli ordini professionali.

Esponenti del governo, amministratori, tecnici degli uffici pubblici, legislatori e personale docente sono chiamati a confrontarsi e a riflettere in merito al ruolo di questa figura professionale.

 Scarica il programma

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pianificatore territoriale: una nuova competenza per il governo della citta’ e del territorio Architetto.info