Ri-Costruire 3.0: tante novità in questa 12° edizione | Architetto.info

Ri-Costruire 3.0: tante novità in questa 12° edizione

Dal Progetto Legno al Premio Innovazione, tante novità per il Salone dell’edilizia, risparmio energetico e sicurezza di Longarone Fiere. E ad Arte in Fiera sono esposte opere di Fontana e De Chirico

longarone
image_pdf

E’ un inizio positivo quello della dodicesima edizione di Ri-Costruire 3.0, il Salone dell’edilizia, del risparmio energetico e della sicurezza che si è aperto sabato scorso a Longarone Fiere e che si riproporrà nel prossimo fine settimana, dal pomeriggio di venerdì 3 fino a domenica 5 marzo compresa. Un primo week end caratterizzato dal grande interesse per le opportunità presenti: numerose infatti le occasioni per approfittare dei nuovi incentivi e per le allettanti offerte e sconti che alcune ditte hanno voluto riservare in esclusiva ai visitatori di Ri-Costruire e valide per 60 giorni.

Non mancano però le novità a questa fiera, come gli interessanti approfondimenti del Progetto Legno Energia, dai convegni all’area tematica allestita nel Padiglione E, o le innovative soluzioni proposte dalla neo-vincitrice del Premio Innovazione, Wienerberger.

E dopo l’importante riscontro ricevuto dal seminario organizzato dai Collegi dei Geometri e dei Periti Industriali “Sicurezza – Confort – Fiscalità” e dalla Tavola Rotonda sul legno in Provincia di Belluno a cura di Longarone Fiere e valida per i crediti formativi, grazie alla collaborazione con l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, di sabato scorso, c’è grande attesa per il ricco programma delle prossime giornate che vedranno la formazione al centro di una intensa attività che impegnerà sia la Sala Congressi che l’Area Incontri.

Avremo quindi venerdì “Comportamento al sisma di murature nuove ed esistenti: muratura armata e rinforzo murario, l’isolamento sismico in edilizia” a cura dell’Ordine degli Ingegneri di Belluno e “Il sapere è potere…”, organizzato da Tre Ci srl e con l’intervento di Federico Benetton, alle 14.30, mentre alle 15.30 “La certificazione della gestione forestale sostenibile e della catena di custodia nel settore legno” a cura del CSQA e il “Sistema di fondazione antisismica con applicazione di isolatori a scorrimento a doppia superficie curva – edifici distaccati da terra” con Green Design e il geometra Andrea Peron per finire alle 17.00 con la “La Fisica Tecnica del tetto e della parete” di Hydrotecno in collaborazione con Riwega.

 

Mentre nel Padiglione C di Arte in Fiera Dolomiti c’è grande attesa per l’arrivo di molte gallerie d’arte e la presentazione degli eventi (ore 15.00) accompagnata al pianoforte dal direttore d’orchestra, il maestro Giorgio Sini: in particolare alle 16.15 con la mostra “Arte celata” di Antonio Zuccon e gli interventi di Roberto Tomadini e Franco Fonzo.  Confermata anche la presenza delle straordinarie opere di Augusto e Franco Murer, Ferruccio Gard e molti altri, oltre alle opere di Fontana e De Chirico.

La rassegna rimarrà aperta nel prossimo week end nel Quartiere Fieristico di Longarone Fiere, con orario dalle 14.30 alle 19 il venerdì 3 marzo e dalle 10 alle 19 delle giornate di sabato e domenica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ri-Costruire 3.0: tante novità in questa 12° edizione Architetto.info