ROOFdinners: incontri sui tetti verdi tra Italia e Paesi Bassi | Architetto.info

ROOFdinners: incontri sui tetti verdi tra Italia e Paesi Bassi

Pubblicato il programma di ROOFdinners, ciclo di incontri formativi dedicati alle strategie di inserimento dei tetti verdi nei contesti urbani, con progettisti da Italia e Paesi Bassi. Architetto.info è media partner dell'evento

L'Orto fra i Cortili di Piuarch a Milano (2015, foto: Piuarch)
L'Orto fra i Cortili di Piuarch a Milano (2015, foto: Piuarch)
image_pdf

Incontri formativi che sono anche visite guidate, nel contesto insolito e suggestivo di una ‘cena in terrazza‘: è il concept alla base di ROOFdinners – Le sfide della città, un progetto promosso dalla Fondazione Ordine degli Architetti Ppc di Milano in collaborazione con l’Ambasciata ed il Consolato Generale dei Paesi Bassi.

L’idea di partenza è far convergere le esperienze interdisciplinari italiane e olandesi attorno al tema della progettazione di tetti verdi che siano concretamente utilizzabili e sostenibili. L’analisi copre molti aspetti: dai vantaggi garantiti dal verde tecnico in termini di performance energetica dell’edificio alle caratteristiche biologiche e agronomiche, dalla valutazione degli elementi prettamente tecnici e gestionali fino alle influenze sociali che un tetto verde riesce a generare sulla/e comunità. Anche per questo ROOFdinners è aperto a figure professionali ad ampio raggio: certamente architetti, paesaggisti, esperti del verde, ingegneri, agronomi, ma anche proprietari di immobili e figure interessate alla riqualificazione urbana in genere.

Il parco dei relatori è di assoluto prestigio: parteciperanno progettisti italiani e olandesi che hanno sviluppato alcune delle esperienze più innovative in tema di verde inserito in contesti urbani, da Piuarch a OrtiAlti, al fianco di rappresentanti delle amministrazioni pubbliche ‘virtuose’ che hanno promosso progetti di riqualificazione legata al verde. Una partecipazione preziosa, se consideriamo che le esperienze sperimentate in contesti come Rotterdam e Amsterdam sono ampiamente riconosciute come ‘pionieristiche’ in questo ambito.

Rispetto alle formule tradizionali legate alla formazione per i progettisti, ROOFdinners sposta il limite più in là: iscrivendosi si partecipa a tre incontri serali, due a Milano e uno a Torino (con tour incluso). Per gli architetti iscritti all’ordine di appartenenza, sono previsti crediti formativi professionali.

Architetto.info è media partner dell’evento. Il programma (in inglese) è riportato di seguito. A questo link si può scaricare la brochure informativa e il concept dell’evento.

First meeting – 20th April in Milan (h17.30 – h22, includes dinner)
Legislations and stakeholders

Experts Italy:
– Municipality Milan: Assessore Chiara Bisconti, Assessore Alessandro Balducci, Architect Simona Collarini o arch. Maria Berrini (to be confirmed)
The research of AMAT on the current state of green roofs in Milan and the research project DECUMANUS, its outcomes and the next steps
– Municipality Bologna, Engineer Giovanni Fini (Blueap)
The project Blueap and the next steps of the Comune di Bologna related to green roofs
– Municipality Bolzano, Dr. Paolo Abram (green services)
The experience of the municipality of Bolzano with (intensive) green roofs

Experts NL:
– Municipality Rotterdam: Paul van Roosmalen (Project manager for construction projects)
Governance development: from policy to realisation
– Municipality Amsterdam, Sacha Stolp (transformations and innovations)
Value creation by development by combining functional and an integral approach of the available space (green roofs as an example)

Second meeting – Thursday 12 May in Milan (h17.30 – h22, includes dinner)
Economic and technique potentials

Keynote speaker: architect Michele De Lucchi (aMDL)

Dinner location: ROOFtop of studio PIUARCH

Experts Italy:
– Architect Monica Tricario, Piuarch
-(second speaker to be confirmed. Profile of second speaker: experts on the technique part of green roofs)

Experts NL:
– Architect Tessa Florence Duste, Rooflife
Creativity as an instrument to implement techniques
– Thod Binder, Optigroen/ Binder groenprojecten
Greens roofs: costs versus revenues and the technical possibilities, also related to water collection

Third meeting – Friday 13th May in Turin (h9 – h18, includes lunch and aperitivo)
Biodiversity of plants and people

Keynote speaker: Architect Andreas Kipar (Green City Italy)

Experts Italy:
– Emanuela Saporito/ Elena Carmagnani, OrtiAlti
The foundation of OrtiAlti (short history) and the OrtoAlto Le Fonderie Ozanam as a new business model
– Sergio Andri, HARPO
The current possibilities of creating intensive green roofs systems.
– Luca Rogora, Green Bricks
Green roofs: adding space and value for well-being

Experts NL:
– Rotterdams milieucentrum with the ‘Dakakker’, Wouter Bauman
Short description of the Dakakker, biodiversity and bees on green roofs
– Marloes de Gout
Biodiversity and urban ecology on rooftops
– Eveline Bronsdijk, Municipality Rotterdam
Innovative collaborations: co-operation between the city of Rotterdam and local social housing corporations

During the third lesson – ROOF trip:
1. OrtoAlto Ozanam, project of OrtiAlti
2. Basic Village, project of studio Baietto Battiato Bianco with visit
3. Third roof visit to be confermed
4. NH Carlina,conclusion aperitivo

La quota di partecipazione è di 190€ + IVA è include due dinner, la gita a Torino, un pranzo e un aperitivo.

Copyright © - Riproduzione riservata
ROOFdinners: incontri sui tetti verdi tra Italia e Paesi Bassi Architetto.info