Saie Smart House 2015 al via: il programma e gli eventi | Architetto.info

Saie Smart House 2015 al via: il programma e gli eventi

Parte a Bologna la prima edizione del nuovo format del Saie. Tra eventi, percorsi e formazione professionale, Bologna diventa la rampa di lancio per il sogno di un'edilizia più efficiente

saie_bologna
image_pdf

Prende il via oggi Saie Smart House 2015, la prima edizione del nuovo format di Saie – il Salone Internazionale dell’Edilizia – , dedicato alla progettazione e alle tecnologie innovative di costruzione e di impiantistica integrate e digitali per i nuovi edifici sostenibili e per la riqualificazione energetica, ambientale e di sicurezza. L’evento, in programma a BolognaFiere dal 14 al 17 ottobre 2015, si propone di rappresentare una nuova piattaforma smart per le costruzioni: per raggiungere questo obiettivo ecco dieci padiglioni – per un totale di 85.000 mq – e 3 cluster espositivi, 1.038 espositori di cui 127 esteri, 23 Centri di ricerca e Università italiane ed estere, buyer internazionali provenienti da 15 Paesi, oltre 400 tra incontri, seminari, workshop e convegni e +12% di aziende che espongono nel Percorso Abitare, l’area dedicata ai temi della sostenibilità e dell’efficienza energetica.

Il network di informazione tecnica Teknoring.com sarà al Saie Smart House 2015 presso il Padiglione 32 – Stand A 122 – B 83. Di seguito, maggiori dettagli sulla nostra presenza. A seguire, tutte le informazioni sul programma del Saie Smart House.

saie_teknoring

Il convegno di apertura

Per l’apertura di Saie Smart House 2015 un grande dialogo che sarà aperto dall’Enciclica di Papa Francesco – come forte richiamo al cambiamento verso la terra, l’uso delle risorse ed il modo di abitare il nostro ambiente – con il Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali Monsignor Marcelo Sanchez Sorondo. Insieme a lui, discuteranno il meteorologo Luca Mercalli, che spiegherà le relazioni tra clima e abitare, Norbert Lantschner (Coordinatore scientifico di Saie Smart House), il quale parlerà delle “tre dimensioni dell’abitare”, e tutti i vertici dell’industria edilizia: il nuovo Presidente Ance Claudio De Albertis, i Presidenti di Federcostruzioni Rodolfo Girardi, di Federbeton Sergio Crippa, di Andil Luigi Di Carlantonio, i Presidenti di tutti i consigli nazionali delle professioni, dagli architetti con Leopoldo Freyrie, agli ingegneri con Armando Zambrano, i geologi con Gian Vito Graziano, i geometri con Maurizio Savoncelli e i vertici di tutte le altre associazioni che sostengono il Salone e lo patrocinano.
Al taglio del nastro, insieme al Presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli, saranno presenti anche il Sindaco di Bologna Virginio Merola e il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

Gli altri eventi

In contemporanea a Saie si terrà la prima edizione di SIE – il Salone dell’Innovazione Impiantistica per gli Edifici (Pad. 29) organizzato da Senaf e dedicato alle filiere produttive dell’ impiantistica civile produttive: termoidraulica, climatizzazione, energie rinnovabili e domotica in un’ottica di forte integrazione del sistema edificio-impianto all’interno della piattaforma di Saie.

La proposta espositiva si completa con Smart City Exhibition (Pad. 31), la manifestazione dedicata alle città intelligenti organizzata in collaborazione con Forum PA, Ambiente Lavoro (Pad. 36), organizzata con Senaf e dedicata alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro con un particolare focus rivolto ai cantieri e Saie3 (Pad. 22), il Salone internazionale della filiera di produzione del serramento e delle finiture di interni ed esterni.

Al centro del nuovo Saie Smart House, nell’area del Centro Servizi di BolognaFiere allestita come l’interno di una grande casa intelligente e sostenibile vi sarà Smart House Living, un progetto che si compone di 4 anime: una mostra – Smart House Solution – in cui è rappresentata la nuova cultura dell’abitare sostenibile, per permettere ai visitatori di ‘toccare con mano’ applicazioni concrete e soluzioni tecnologiche innovative; un percorso ludico e partecipativo – la Ruota della Sostenibilità – per avvicinare il pubblico alla cultura a “triplo zero” (zero consumi, zero emissioni, zero rifiuti); Quattro Forum di approfondimento sui temi del progettare, costruire e abitare le case di domani; la Big Energy Idea, ovvero una ‘emotional room’ dell’innovazione raccontata attraverso video e suoni: un progetto che vuole motivare al cambiamento attraverso la conoscenza.
ConS aie Smart House BolognaFiere attiva anche la collaborazione con l’architetto di fama internazionale Mario Cucinella (insieme alla sua SOS School of Sustainability), che terrà a sua volta tre giorni di incontri con amministratori delle città italiane e studenti sul tema della realizzazione, nelle città metropolitane, delle regole e degli obiettivi della sostenibilità.

Altra importante collaborazione inaugurata quest’anno è quella con Nomisma e Nomisma Energia con il format RE-USE, RE-START (Padiglione 21): un fitto programma di appuntamenti per ri-pensare il mercato immobiliare, valorizzandolo e migliorandone l’appetibilità, attraverso alcune direttrici fondamentali (un’offerta credibile, un mercato sempre più internazionale, nuove politiche di gestione del territorio e nuove normative, in un’ottica di ri-generazione e ri-uso). Una ri-partenza che sarà raccontata attraverso una serie di workshop con i principali protagonisti del Real Estate.

Saie Academy

Il Padiglione 26 accoglie Saie ACADEMY, la formazione d’eccellenza proposta da Saie Smart House che quest’anno presenta 21 corsi di alta formazione con più di 50 docenti coinvolti – con rilascio di crediti formativi – realizzati in collaborazione con i Consigli Nazionali delle Professioni e le Università italiane, distribuiti in 3 aree tematiche: Nuovi strumenti progettuali per una casa sicura ed efficiente; Riqualificazione funzionale, prestazionale ed energetica degli edifici; Recupero e consolidamento strutturale degli edifici. Tutto il programma è visibile a questo link.

Copyright © - Riproduzione riservata
Saie Smart House 2015 al via: il programma e gli eventi Architetto.info