Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze | Architetto.info

Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze

wpid-1401_salone.jpg
image_pdf

Dal 29 al 31 ottobre 2009, Firenze ospiterà per la prima volta, presso la Stazione Leopolda, il Salone dell’Arte e del Restauro. È una manifestazione che nasce con il proposito di dare risalto all’intero universo dei beni culturali, una grande vetrina dedicata a tutti gli operatori del settore che, condividendo esperienze e know-how, potranno interagire tra loro e comunicare la propria immagine all’esterno, con l’obiettivo di collaborare al consolidamento di un sistema ancora vivo nel Paese nella produzione di opere, nella formazione specialistica dei giovani e nei servizi per la conservazione, per il restauro e per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

L’evento si ripropone di mettere insieme tutti i settori e le eccellenze del mercato dei beni culturali: dalla conservazione al restauro e alla valorizzazione, dalla produzione di materiali alla loro distribuzione, dalle attrezzature agli accessori, dai progetti locali ai grandi progetti di valorizzazione culturale e ambientale, fino all’arte e artigianato per il restauro, per un mercato  che ogni anno muove cifre importanti, basti pensare al solo giro di affari del turismo culturale di Roma, Firenze e Venezia.

Per questo motivo è stata posta grande attenzione da parte dell’organizzazione nei confronti del ruolo assunto, nel mondo dell’arte e dell’industria della conservazione, dagli operatori del restauro nei diversi settori merceologici.

E Firenze, da tempo consacrata Capitale della Cultura e Città dell’Arte e del Restauro, è sede della maggiore percentuale di enti, ditte, case editrici, scuole e restauratori in Italia e nel mondo. Numerose importanti istituzioni attraggono da sempre l’attenzione internazionale. Il bacino di utenza della sola provincia di Firenze garantisce una partecipazione all’evento superiore a qualsiasi altra registrata finora in analoghe occasioni.

Il Salone è condotto in collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana, l’Agenzia per il Turismo di Firenze, la Camera di Commercio di Firenze e la Fondazione Anna Lindh, e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Toscana, della Provincia di Firenze, del Comune di Firenze, del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’ICOMOS – Consiglio Italiano dei Monumenti e dei Siti.

I locali della Stazione Leopolda saranno aperti dalle 09.00 alle 18.30.

Biglietti:

  • Intero: 10 euro
  • Ridotto: 5 euro

Copyright © - Riproduzione riservata
Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze Architetto.info