Sergio Staino: opere 2000/2012 | Architetto.info

Sergio Staino: opere 2000/2012

wpid-2750_staino.jpg
image_pdf

Illustratore, fumettista, sceneggiatore, regista, papà di Bobo e fondatore di Tango, Sergio Staino è una delle firme satiriche più importanti e popolari in Italia. 

Dalla matita al touch screen, a lui Bagnacavallo (Ra) dedica un’inedita mostra nel suggestivo contesto del convento di san Francesco: un viaggio umano e artistico con uno dei protagonisti della satira dei nostri tempi. 

Un percorso che si sviluppa lungo le celle e i corridoi del convento, entrando e uscendo dagli spazi tra “sogni e incubi”, furti e omaggi”, “mostri e mostruosità”, “lasciatemi cantare una canzone” e “ultime notizie”.

Il 25 maggio, alle ore 21.00 in Sala Oriani, la mostra verrà inaugurata con la proiezione di Bobo 25 alla presenza di Staino che racconterà la storia del personaggio, le caratteristiche dei suoi fumetti e il passaggio alle nuove tecnologie. 

La mostra Segni e Sogni. La satira al ritmo del touch screen. Sergio Staino: opere 2000/2012, sarà visitabile, dal 25 maggio al 17 giugno presso l’Antico Convento di San Francesco (entrata da via Cadorna), durante i seguenti orari di apertura: dal mercoledì al venerdì, ore 15.30 – 19.00; sabato, domenica e festivi, ore 10.00 – 12.00 e 15.30 – 19.00.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sergio Staino: opere 2000/2012 Architetto.info