Architettura ‘green': la terra cruda come materiale da costruzione | Architetto.info

Architettura ‘green’: la terra cruda come materiale da costruzione

wpid-22488_Facchiintevistaok.jpg
image_pdf

L’architettura vegetale e alternativa è il fil rouge attraverso il quale si conferma la collaborazione tra Wolters Kluwer Italia e Nemeton Magazine, che, con Milano Makers, organizzano in occasione del prossimo, ormai vicino, Salone del Mobile di Milano, la mostra-evento Green Utopia, la città verde ospitata nella location della Fabbrica del Vapore.

In attesa dell’evento, che si svolgerà dall’8 al 13 aprile prossimi, Architetto.info richiama un altro importante momento di questa collaborazione: l’area Growing City, spazio dedicato alla progettazione “green” durante il Made Expo 2013, la fiera internazionale su architettura, design ed edilizia, tenutasi a Milano dal 2 al 5 ottobre scorsi. In quell’occasione, i protagonisti degli incontri e dei dibattiti di Growing City hanno espresso la loro visione “green” dell’architettura.

“La terra cruda come materiale da costruzione è una risposta alla crisi economica e non solo che stiamo vivendo. Permettendo come materiale salubre l’autocostruzione, consente di non dover tradurre in denaro il proprio lavoro. L’urgenza dei tempi è oramai inevitabile anche per gli abitanti, nel senso che le città ci avvelenano sempre più, si diffondo allergie, così come le malattie legate all’inquinamento indoor e outdoor. E’ per queste ragioni che quanti si trovano oggi a costruire la propria casa, cercano di farlo nel modo più salubre possibile. La terra cruda è stato in realtà il primo materiale da costruzione utilizzato dall’uomo. Utilizzando la terra, siamo al confine tra l’architettura e l’agricoltura. Un edificio si può “coltivare”.”

Nel video qui di seguito, l’architetto e designer Andrea Facchi, fondatore di Collettiva Geologika e fra i protagonisti di Green Utopia, spiega come costruire alternativo e ritornare alle origini sia una vera e propria “emergenza” per la nostra salute.

Copyright © - Riproduzione riservata
Architettura ‘green’: la terra cruda come materiale da costruzione Architetto.info