Costruire con il verde: i progettisti parlano di architettura vegetale | Architetto.info

Costruire con il verde: i progettisti parlano di architettura vegetale

wpid-22404_corradook.jpg
image_pdf

L’architettura vegetale e alternativa è il fil rouge attraverso il quale si conferma la collaborazione tra Wolters Kluwer Italia e Nemeton Magazine, che, con Milano Makers, organizzano in occasione del prossimo, ormai vicino, Salone del Mobile di Milano, la mostra-evento Green Utopia, la città verde ospitata nella location della Fabbrica del Vapore.

In attesa dell’evento, che si svolgerà dall’8 al 13 aprile prossimi, Architetto.info richiama un altro importante momento di questa collaborazione: l’area Growing City, spazio dedicato alla progettazione “green” durante il Made Expo 2013, la fiera internazionale su architettura, design ed edilizia, tenutasi a Milano dal 2 al 5 ottobre scorsi. In quell’occasione, i protagonisti degli incontri e dei dibattiti di Growing City hanno espresso la loro visione “green” dell’architettura.

“Costruiamo esterni, progettiamo case come piante, portando la foresta nella città, rendendola più vivibile”. In questa prima piccola intervista, l’architetto Maurizio Corrado, fra gli organizzatori dell’evento Green Utopia, esorta a costruire con il verde.


Green Utopia, architettura vegetale

Green Utopia è l’evento curato dall’architetto Maurizio Corrado e organizzato da Nemeton Magazine, Milano Makers e Wolters Kluwer Italia dall’8 al 13 aprile 2014, negli spazi della Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 a Milano. La piccola città utopica di duemila metri quadri con esempi reali di architettura vegetale sarà la più innovativa e concreta risposta alle esigenze di sostenibilità contemporanee nell’architettura e nel design. 

Visitando Green Utopia, uno degli eventi di Sharing Design, la manifestazione a cura di Milano Makers, si potranno toccare con mano le proposte più innovative dell’abitare e del vivere “green”. Fra gli esperti protagonisti dell’iniziativa vi saranno Eliana Baglioni, Mauricio Cardenas, Francesco Poli, Monica Botta e Andrea Facchi, di Geologika Collettiva. La città vegetale vivrà di giorno con laboratori e workshop operativi di autocostruzione mentre la sera si accenderà di luci, proiezioni, musica, teatro, performance trasformando l’utopia green in uno spettacolo continuo.

Il focus di attenzione è verso le tecniche dell’architettura vegetale e alternativa. L’uso in architettura e design dell’elemento vegetale, considerato come materiale primario della costruzione, è un nuovo atteggiamento che considera il verde come l’ambiente ideale per la vita dell’uomo. La città che ne deriva tende a portare dentro di sé la foresta togliendo il confine fra natura e costruito.

Riferimenti Editoriali


Natural Design

Un volume sulla tendenza internazionale più avanzata del green design

Oltre duecento prodotti, prototipi, sperimentazioni, proposte provenienti da tutto il mondo che integrano le piante negli oggetti di uso quotidiano.

Autore:   •   Editore: Wolters Kluwer Italia   •   Anno:

Vai all’approfondimento tematico

Copyright © - Riproduzione riservata
Costruire con il verde: i progettisti parlano di architettura vegetale Architetto.info