Ricostruzione in Emilia Romagna: l'asilo in legno di Mario Cucinella | Architetto.info

Ricostruzione in Emilia Romagna: l’asilo in legno di Mario Cucinella

Altamente sostenibile e resistente alle sollecitazioni sismiche, l'asilo di Guastalla e' un nuovo esempio di edilizia innovativa in legno lamellare

wpid-26205_GuastallaScuolarenderbyCristianChierici.jpg
image_pdf

Come sarà il nido di Guastalla – Mario Cucinella Architects – render by Christian Chierici

Nei territori dell’Emilia Romagna danneggiati dal sisma del maggio 2012 prosegue la ricostruzione attraverso opere innovative sul piano architettonico e progettuale. Dopo la chiesa temporanea di Medolla e la sede dell’azienda ceramica Panaria, è la volta di un esempio di edilizia scolastica all’avanguardia, che porta la firma di uno studio illustre – Mario Cucinella Architects di Bologna – e le strutture della Rubner Holzbau, marchio specializzato in grandi costruzioni in legno lamellare.

Si tratta del nuovo Nido d’Infanzia a Guastalla (Reggio Emilia), che inaugurerà nella primavera del 2015 e che sostituirà nelle sue funzioni i due nidi comunali Pollicino e Rondine, danneggiati nel terremoto del 2012. In grado di ospitare fino a 120 bambini e bambine tra 0 e 3 anni, il nido rappresenta un esempio di edilizia scolastica realizzato nel nome della sicurezza e della sostenibilità, con una forte impronta alla ‘misura di bambino’.

Mario Cucinella Architects – render by Christian Chierici

L’organizzazione degli spazi è stata pensata per stimolare i bambini secondo una visione “pedagogica” in cui nulla è lasciato al caso: dalla distribuzione delle aree didattiche alla scelta dei materiali di costruzione, fino all’integrazione tra ambiente interno ed esterno.

La struttura prevede pertanto l’uso di materiali naturali o riciclati a basso impatto ambientale. In particolare, ad eccezione delle fondazioni di cemento armato, la struttura portante è costituita da telai di legno lamellare. Oltre che alla sostenibilità, questa scelta risponde alla necessità di garantire la massima sicurezza e resistenza alle sollecitazioni sismiche, con un materiale da costruzione altamente testato.

Nel rispetto delle sagome presentate nel progetto, la proposta dello studio Mario Cucinella Architects è basata sulla semplicità del sistema costruttivo in legno, sulla scelta accurata di materiali, finiture e soluzioni tecniche, senza rinunciare alla importante ricerca di dialogo e di interazione tra lo spazio chiuso delle aule e lo spazio aperto dell’esterno. In questa logica il modello proposto vuole integrarsi sia visivamente che architettonicamente con il contesto e con il paesaggio che caratterizza il sito di progetto.


Mario Cucinella Architects – render by Christian Chierici

La presenza sul lotto di numerosi alberi ad alto e medio fusto ha immediatamente suggerito l’idea di un edificio che interagisse con il suo contorno. La struttura è formata da molti elementi verticali in legno che caratterizzano l’impianto dell’edificio e che riprende il motivo dei filari degli alberi e dei tracciati dei campi coltivati, conferendo nell’insieme leggerezza e modificando la tipica immagine della scuola come volume compatto e monolitico. La luce naturale e il diretto contatto tra lo spazio interno e l’esterno sono stati gli elementi guida della progettazione.

Foto dal cantiere – credits: Rubner Holzbau

L’elevata coibentazione, la distribuzione ottimale di superfici trasparenti (massima trasparenza sul fronte sud, massima opacità sui fronti est, ovest e nord), il ricorso a sistemi all’avanguardia per il recupero dell’acqua piovana e l’inserimento in copertura di un impianto fotovoltaico, consentono, infine, di ridurre al minimo il ricorso a impianti meccanici per soddisfare i fabbisogni energetici dell’edificio. La progettazione passiva, combinata con l’uso di impianti ad elevata efficienza energetica, riconosce all’edificio la certificazione in classe A.

Foto dal cantiere – credits: Rubner Holzbau

VAI ALLO SPECIALE EDILIZIA SCOLASTICA

Copyright © - Riproduzione riservata
Ricostruzione in Emilia Romagna: l’asilo in legno di Mario Cucinella Architetto.info