Guerra de la Paz | Architetto.info

Guerra de la Paz

wpid-83_Guerradelapaz.jpg
image_pdf

Il loro nome è un ossimoro, la prima testimonianza della loro volontà d’indagare nei contrasti della realtà, quei chiaroscuro di estrema bellezza e di profonda drammaticità che la vita quotidiana ci offre e che non possiamo far altro che accettare. Sono Guerra de la Paz, duo di artisti di origini cubane ma “adottati” dagli Stati Uniti d’America, nato nel 1996. Alain Guerra, nato a La Havana, classe 1968, mentre Neraldo de la Paz è nato nel 1955 a Matanzas (e anche qui si può parlare di strana coincidenza, visto che “matanza” in spagnolo significa “uccisione”).

L’opera di Guerra de la Paz spazia dalla scultura all’installazione, fino ad arrivare alla fotografia; i temi ricorrenti sono il conflitto e i conflitti moderni, il consumismo e la fede. Inevitabile essere rapiti e catturati dai loro giardini fatti con tessuti recuperati, dalle figure vestite o ipervestite di abiti dismessi e riciclati. Color blocks o blocchi di colore che assumono vita e incarnano un valore, un principio o un’idea.

La ricerca sulla contemporaneità, sui suoi totem, perfettamente rappresentati dagli abiti, si nutre di una creatività che vuol fare interrogare e riflettere e può essere anche a tratti inquietante.

 

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Guerra de la Paz Architetto.info