I vincitori del Red Dot Award 2013 | Architetto.info

I vincitori del Red Dot Award 2013

wpid-4351_iconernestomeda.jpg
image_pdf

Lo scorso 1° luglio si è tenuta la cerimonia di gala per la consegna dei Red Dot Design Award, uno dei premi internazionali per il design più importanti e antichi. Nato nel 1955 per iniziativa del Design Zentrum Nordrhein Westfalen di Essen, in Germania, il concorso vanta ogni anno numeri da record: l’edizione 2013 ha raccolto 4662 prodotti divisi in 19 categorie e provenienti da 54 Paesi del mondo.

I prodotti che, secondo la giuria, sono stati meritevoli del riconoscimento (il celebre ‘red dot‘, ‘sigillo rosso’) nell’edizione corrente sono stati 1.065. Tra questi, diverse sono le eccellenze del made in Italy: si va dalla cucina Icon firmata da Giuseppe Bavuso per Ernestomeda alla seduta Audrey di Piero Lissoni per Kartell, dalle maschere in silicone X-Vision della genovese Mares fino alla Scopas di Neil Poulton per Artemide.

Da segnalare che tra tutti i ‘bollini rossi’ la giuria ha anche assegnato dei premi “Best of the Best” ad alcune realizzazioni di grande ‘eccezionalità’: tra queste, ad esempio lo spettacolare Superkilen di Bjarke Ingels, lo schermo curvo Oled Tv della Lg, il Blackberry Porsche Design, la Audi R8 e l’italiana Ducati 1199 Panigale S.

Oltre ad altre 205 menzioni d’onore, è stato consegnato il premio per il Design Team of the Year 2013, assegnato al produttore di personal computer e articoli informatici Lenovo, la principale compagnia informatica cinese e una delle più importanti al mondo.

Per vedere la lista di tutti i prodotti premiati, visitare il sito.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
I vincitori del Red Dot Award 2013 Architetto.info