I vincitori dell'Index Award 2013 | Architetto.info

I vincitori dell’Index Award 2013

wpid-5045_indexaward.jpg
image_pdf

500 mila euro da ‘spartirsi’ in cinque progetti: è il montepremi dell’Index: Award 2013, il più grande premio del mondo di design – almeno in termini monetari. Un’iniziativa sostenuta dall’organizzazione danese Index: Design to Improve Life, per promuovere i progetti internazionali di design in grado di offrire soluzioni innovative a temi di attualità globale come il cambiamento climatico e la povertà.

Nei giorni scorsi sono stati annunciati i cinque vincitori dell’edizione annuale del premio, tutti caratterizzati da una forte impronta sociale e da soluzioni tecnologiche particolarmente originali.

Per la categoria “Community” è stata premiata l’amministrazione di Copenhagen per il suo “Climate adaptation plan”, una complessa strategia ambientale che si pone come modello base per lo sviluppo di soluzioni di design sostenibile. Tra le misure indicate dal piano, anche la progettazione avanzata di tettoie verdi e la presenza di viali d’acqua nelle strade per far confluire l’acqua piovana all’interno spazi pensati ad hoc. Nella stessa categoria un secondo premio è stato assegnato alla “Smart Highway” di Daan Roosegaarde, il prototipo di autostrada intelligente che verrà sperimentato nei Paesi Bassi.

La sezione “Home” vede il premio assegnato al progetto “FreshPaper by Fenugreen”. Si tratta di un ‘semplice’ foglio di carta realizzato tramite una mistura di spezie che permette di tenere conservare frutta e verdura per un tempo più dalle 2 alle 4 volte, grazie a un processo che rielabora un antico metodo tradizionale con processi industriali avanzati.

Per la sezione “Play” il vincitore è “Raspberry Pi”, un micro-computer realizzato nel 2006 da un team dell’Università di Cambridge. È un dispositivo nato per stimolare nei giovani la voglia di imparare le basi della programmazione dei computer, nell’ottica di un futuro dove il vivere “digitale” diventerà una condizione necessaria.

Infine, nella categoria “Body” vince “The Nathalie Collection”, un kit di ‘addestramento’ al concepimento destinato a chi assiste le partorienti. Realizzato dalla Laerdal Global Health, il kit comprende tre accessori riutilizzabili e a basso costo.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
I vincitori dell’Index Award 2013 Architetto.info