IKEA: così si fa' la pubblicità | Architetto.info

IKEA: così si fa' la pubblicità

wpid-4526_ikeab.jpg
image_pdf

Dalla sua nascita Ikea è stata anche sinonimo di cambiamento, semplicità, colore, giovinezza. Ha stravolto le case di tutto il mondo con i suoi mobili colorati ed economici. Nella comunicazione non poteva essere da meno e ora, e anche i questo campo il riconoscimento è avvenuto.  
Infatti l’azienda svedese riceverà il premio come Best Advertiser of the Year durante la 58esima edizione del Cannes Lions International Festival of Creativity.

Ikea ha guadagnato il premio grazie all’innovativo approccio al marketing che ha avuto nel tempo. Inoltre è stata che in grado di stimolare e collaborare in modo efficace con numerose agenzie creative, realizzando pubblicità poco convenzionali e umoristiche.
Tra le varie agenzie con la quale ha lavorato è da ricordare la Forsman & Bodenfors, anch’essa svedese, che ha ideato un cookbook e ha lavorato per Ikea sviluppando geniali campagne di marketing multimediale e virale.

Carl Kleiner, il creativo che ha curato il cookbook dal titolo “Homemade is best” ha realizzato il progetto in un’ottica completamente glocal, con dinamiche e gusto locali pensati per un mercato globale, esattamente come i prodotti Ikea. 30 ricette svedesi, in 140 pagine: ci sono i famosi biscotti allo zenzero, i dolcetti di mandorle e frutta, i lussekatter (letteralmente “i gatti di Santa Lucia”, le focaccine allo zafferano che si preparano per Santa Lucia e per Natale), la torta foresta nera, e la torta della principessa. Il colosso industriale svedese ha realizzato in questo modo un altro centro con un’operazione di marketing a basso costo che ha fatto lievitare ulteriormente una brand identity che parla di affettività, intelligenza, economicità e minimalismo scandinavo.

Restando fedele alla strategia che punta sulla funzionalità e sull’economicità degli arredi, Ikea è riuscita a ‘localizzare’ il suo target globale con campagne che sanno diversificarsi a seconda delle peculiarità culturali e delle condizioni di mercato del Paese di riferimento. “E’ questo approccio che ha costruito negli anni campagne di grande successo”, ha spiegato Philip Thomas, CEO dei Cannes Lions.

A.U.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
IKEA: così si fa' la pubblicità Architetto.info