Il coltellino svizzero incontra l'iPhone | Architetto.info

Il coltellino svizzero incontra l’iPhone

wpid-144_taskone.jpg
image_pdf

Una delle icone più ‘antiche’ del design elvetico, il ‘coltellino svizzero‘, incontra l’era dei dispositivi mobili in “Taskone” dell’azienda americana “Tasklab”. Un gioco concettuale – ma anche pratico – sull’idea di “multitasking”, garantita allo stesso tempo sia dal coltello dalle mille funzioni che dall’oggetto ‘smartphone’, ma anche un’ironica sfida ai nerd contemporanei, spesso accusati di saper usare perfettamente i proprio oggetti elettronici ma non altrettanto abili nei lavori manuali.

Taskone è un case per iPhone che integra al suo interno ben 22 accessori per il taglio, l’incisione, l’avvitamento, la limatura e molto altro ancora, persino un righello e un apribottiglie. La maggior parte degli strumenti è attivabile direttamente dal case, mentre un accessorio addizionale e removibile offre ulteriori funzioni, come le chiavi inglesi.

Tutte le lame sono prodotte in acciaio inossidabile, mentre il case vero e proprio è composto da un materiale polimerico protettivo interno ricoperto in alluminio e policarbonato. Il peso complessivo del case è di 89 grammi. Realizzati grazie a una campagna di crowdfunding sul portale Indiegogo, i primi “Taskone” saranno disponibili a partire dalla fine dell’anno in corso.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il coltellino svizzero incontra l’iPhone Architetto.info