Il parquet a manutenzione zero | Architetto.info

Il parquet a manutenzione zero

wpid-4234_home.jpg
image_pdf

Legno riciclato e polietilene non-tossico combinati in un rapporto 50/50, creano un materiale che appare alla vista e al tatto come doghe di legno massello per le aree di outdoor. La differenza principale? Manutenzione zero e una garanzia di 10 anni.

Il prodotto è realizzato da MyDeck in collaborazione con TimberTech. A causa della caratteristica non-tossica del polietilene vergine – che di solito è una plastica utilizzata nel settore alimentare – esso si combina con la polvere di legno in un processo che scioglie e poi pressa i due componenti in assi “teneri” e facilmente tagliabili. Le tavole racchiudono in realtà i trucioli del legno per la protezione dagli agenti atmosferici, e per renderli naturali nell’aspetto e indenni dai fattori che potrebbero altrimenti ti sabbiatura e verniciatura del legno decking normale.

Terrazzi, balconi, aree piscina, passerelle e ponti di barche potranno trarre beneficio da quattro tipi di tavolati MyDeck: “Pure” è liscia, dal tono caldo e rifinita con una fine spazzolatura di basalto o di sabbia e con un fondo seghettato. “Vertigrain” ha un aspetto naturale e un rivestimento granuloso nei toni dell’amber, del basalto, della sabbia o di un legno rossiccio. “Brushed” ha una sola finitura, ambrata, e un aspetto molto raffinato. Infine, “Earthwood” ha un effetto rustico e caldo e una varietà tonale della noce dei tropici, del teak tropicale o del rosewood tropicale, e una superficie a grana grossa.

Ogni versione di MyDeck è disponibile in lunghezze standard: 367 centimetri, 486 centimetri, 608 centimetri. La larghezza è per tutti di 13,5 centimetri; invece l’altezza di “Pure” è 2,3 centimetri, mentre le altre sono di 2,5 cm.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il parquet a manutenzione zero Architetto.info