Il porta Iphone... a Tokyo | Architetto.info

Il porta Iphone… a Tokyo

wpid-4405_fragmentdesigniphoneincasepink.jpg
image_pdf

Ce ne sono di tutti i tipi, di tutti i marchi. Di tutti i colori. E per tutte le tasche. Il design si è trasferito dal contenuto (la celebre creature di Steve Jobs) al contenitore. A disegnare il porta iphone si sono cimentati davvero in tanti ma tra custodie troppo rigide o troppo cupe o fin troppo colorate, ne spicca una, quella di Hiroshi Fujiwara, popolare musicista giapponese ma anche trendsetter, produttore e designer.

Classe 1964, Fujiwara ha creato il suo studio Fragment Design e da lì collabora con marchi internazionali, soprattutto nel campo dello streetwear: ha disegnato le HTM per Nike,la linea Idiom per la Burton e Fenom per Levi’s.

Ora invece passa alla tecnologia e sceglie l’iphone. La versione “basic” è bicolore: gialla e rosa. Colori accesi e due le versioni: gialla con il logo Fragment rosa e viceversa.

Come in ogni classico oggetto di design esiste anche la versione “limitata” e questa volta Fujiwara punta sul bicolore più classico ed elegante del mondo, bianco e nero, nella doppia versione lucida o satinata. Il brillante artista di Tokyo ha fatto incontrare anche in questo caso fashion e stile ottenendo un altro prodotto irresistibile.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il porta Iphone… a Tokyo Architetto.info