Il Quirinale punta sul risparmio energetico | Architetto.info

Il Quirinale punta sul risparmio energetico

wpid-18037_quirinale.jpg
image_pdf

Anche il Quirinale vira verso il ‘green’: nei giorni scorsi è infatti stata sottoscritta una convenzione tra la Presidenza della Repubblica – Segretariato Generale – e il Gse, Gestore dei Servizi Energetici, per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle rinnovabili nelle sedi della Presidenza della Repubblica.

Grazie a questo accordo, il Quirinale attiverà per le proprie sedi interventi volti alla riduzione dei consumi energetici e all’implementazione di tecniche per l’ottimizzazione della gestione dei consumi stessi, anche attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili. La convenzione si inserisce all’interno delle numerose azioni attivatea supporto degli Organi Costituzionali e delle Pubbliche Amministrazioni da parte del Gse, società partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, nel solco degli indirizzi del Ministero dello Sviluppo Economico, sulla base dall’articolo 29 della Legge Sviluppo 99/2009.

L’accordo, della durata di 3 anni, consentirà al Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica di avvalersi dei servizi specialistici del Gse, per l’individuazione degli interventi utili a migliorare le prestazioni degli edifici pubblici della Presidenza della Repubblica, così da avviare un percorso virtuoso di ottimizzazione dei costi.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Quirinale punta sul risparmio energetico Architetto.info