A Venezia Foscarini e' protagonista con 'Monumental' | Architetto.info

A Venezia Foscarini e’ protagonista con ‘Monumental’

wpid-5316_monumentalinventario.jpg
image_pdf

{GALLERY}

In occasione della Biennale di Architettura di Venezia, alcuni dei prodotti della collezione Foscarini sono i protagonisti della mostra fotografica “Monumental”. Il titolo rievoca quello dell’esposizione centrale di tutta la Biennale, i famosi “Fundamentals” curati da Rem Koolhaas. Nell’esposizione degli scatti di Max Gardone, le lampade Foscarini, disegnate dai più noti nomi del design e dell’architettura, si trasformano in evocative architetture e creano scenari immaginari.

Nelle tonalità del bianco e nero, Aplomb di Lucidi e Pevere si staglia su un cielo appena mosso da qualche nuvola e si trasforma in una torre dalla superficie in cemento grezzo, mentre Behive di Werner Aisslinger assume le fattezze di un imponente silos per auto da periferia urbana, Tropico, di Giulio Iacchetti, ricorda grattacieli paralleli. Alberi spettrali e maestosi su uno sfondo plumbeo: è la lampada Tuareg di Ferruccio Laviani, che apre i propri rami su uno sfondo plumbeo.

Anisha, dello Studio Lievore Altherr Molina

La mostra fotografica, curata da Designwork, resterà aperta al bookshop dell’Arsenale per tutta le durata della Biennale d’Arte e di Architettura di Venezia, che Foscarini ha scelto di sostenere anche quest’anno, come sponsor ufficiale, animando sia le aree comuni dell’Arsenale che le aree relax ai Giardini con suggestive atmosfere luminose realizzate con diverse proposte della propria collezione.

Tropico, di Giulio Iacchetti

Copyright © - Riproduzione riservata
A Venezia Foscarini e’ protagonista con ‘Monumental’ Architetto.info