Barcellona illuminata dai Led | Architetto.info

Barcellona illuminata dai Led

wpid-4457_barcellona.jpg
image_pdf

Se già Barcellona si contendeva il primato di una delle più belle città europee, da oggi c’è un motivo in più per apprezzarla e per evidenziare il carattere innovativo che il Paese sta cercando in ogni modo di mostrare nonostante la o meglio le crisi che prosperano ancora in tanti settori. La città europea ha cominciato ad utilizzare lampioni a LED senza fili – realizzati dal colosso energetico spagnolo Endesa – che funzionano mediante temporizzatori e rilevatori di movimento. I led non sono a buon mercato, ma un nuovo studio dell’Università di Pittsburgh ha provato che offrono la migliore alternativa verde per le città, considerando il loro indubbio lunghissimo ciclo di vita. Barcellona si aspetta ora di vedere la sua bolletta comunale potere diminuire di un terzo. 

I lampioni sono come frutti appesi dall’alto, ambientalmente parlando. Il loro design tende ad essere per alcuni un pò goffo, ma la cosa importante è che rappresentano una fetta enorme di possibili fatture elettriche in meno per la città. Ma miglioramenti in fatto di design e i cosiddetti risparmiatori di energia, come i sensori di movimento ridurranno anche la quantità di luce che si disperde a fasci verso il cielo, che i biologi affermano sempre più stranamente disturbare la fauna selvatica notturna. Come gli altri apparecchi già progettati per ridurre l’inquinamento luminoso, i lampioni di Barcellona rivolgono la loro luce solo dove serve, verso il basso. {GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Barcellona illuminata dai Led Architetto.info