Bless You. Luce e spiritualità | Architetto.info

Bless You. Luce e spiritualità

wpid-4246_blessyoulampbydimaloginoff.jpg
image_pdf

Tadao Ando nella Chiesa della Luce a Osaka, in Giappone, ha la capacità di trasportare persone non necessariamente spirituali nel regno della spiritualità. La luce penetra attraverso un taglio a croce nel muro di cemento dietro l’altare per la produzione di un radioso, effetto di lucentezza. All’interno dello spazio profondo vuoto – regola della luce. Il designer russo Dima Loginoff usa un’idea simile nella sua lampada da scrivania, giustamente intitolato Bless You Lamp. Anche se non si è dell’idea di acquistare la “croce luminosa” con il suo conseguente effetto di devozione, potrebbe almeno suscitare, in qualche modo, una suggestione della forma, o della mente.

Un cenno luminoso di speranza, o un percorso nel regno della spiritualità. Poiché la Chiesa della Luce è, almeno per molti, a un oceano di distanza, la lampada Bless You è potenzialmente il solo colpo a poter racchiudere un tale splendore in casa. Mentre le versioni colorate sono cool, il nero è senz’altro il colore più efficace per evocare il cemento di Tadao Ando, e il gioco tra luce e ombra. Al di là dell’estetica, la sua tecnologia LED garantisce un’importante opzione di risparmio energetico. Un’osservazione: sembra che questo concetto esista solo come lampada da tavolo, ma sarebbe altrettanto efficace vederlo in una scala più ampia.

Bless You è molto lontana dalle solite lampade dell’autore Dima Loginoff caratterizzate da un concept tipicamente maschile, che sono una celebrazione della natura in tutta la sua gloria. Anche se non è ancora stata lanciata sul mercato, è bene ricordare che a Bless You è stato assegnato in fase di progettazione il premio internazionale Design and Design di Parigi e che fa parte del terzo volume del relativo premio.{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Bless You. Luce e spiritualità Architetto.info