Da Colonia 2011, Axis Lamp | Architetto.info

Da Colonia 2011, Axis Lamp

wpid-8023_home.jpg
image_pdf

Nella settimana del design di Colonia 2011, che ha avuto luogo tra il 18 e il 23 gennaio, sono stati presentati numerosi complementi di design che approderanno presto nel mercato internazionale.

Prodotto interessante sono queste lampade dall’aspetto inconsueto, ideate e presentate insieme a una collezione di arredamenti dal designer tedesco Bao-Nghi Droste. Il meccanismo cui fanno riferimento ricorda alcuni strumenti di precisione come lenti di ingrandimento in formato gigante.

Il nome è Axis Lamp, di fatto una lampada da terra che adegua il principio di una leva di scorrimento al fine di regolare l’altezza e la profondità del punto luce. Il consumo è molto basso, sfrutta la tecnologia led e fornisce una luce adatta alla lettura e non fastidiosa anche se diretta perchè grazie al vetro opalescente su entrambe facce circolari genera una luce diffusa.

Assieme alla lampada Droste ha anche presentato una serie di sedie impilabili, “Tech Chair” e un tavolino “Buddy”, di diverse altezze e dotato di un piano in metallo che può essere installato in due modi differenti: per offrire un ripiano concavo (quindi una ciotola contenitiva) o convesso (adatto a diventare una seduta).

Bao-Nghi Droste è nato a Stoccarda, in Germania, nel 1977, dopo un apprendistato come ebanista, ha studiato Disegno Industriale presso l’Università di scienze applicate di Darmstadt, in Germania; dopo aver raccolto ulteriori esperienze professionali presso gli uffici di Werner Aisslingler a Berlino e Hannes Wettstein a Zurigo, in Svizzera, ha finalmente creato il suo studio ad Heidelberg, in Germania, nel 2007, concentrandosi sui mobili e sull’interior design.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Da Colonia 2011, Axis Lamp Architetto.info